Sotto i 100€

Neato Botvac D7 Connected

8.8
Ultimo aggiornamento il 15/06/2024 16:45


Fuori Produzione

Tempo di lettura: 9 minuti

Il nostro verdetto

8.8Voto Medio
Sempre al top!
Il Neato Botvac D7 Connected è un robot aspirapolvere molto efficiente che adotta un approccio sofisticato alla pulizia, utilizzando una serie di sensori per mappare in modo intelligente la vostra casa. Ottima l'app e la programmazione, ideale per la pulizia dei bordi e degli angoli. Utile aiuto per l'aspirazione dei peli degli animali domestici.
Design e Struttura
9.5
Pulizia
9
Funzionalità
9
Navigazione
9
App & Programmazione
9
Batteria
8.5
Accessori
7.5
Manutenzione
9
PRO
  • Potenza di aspirazione
  • Pulizia di bordi e angoli
  • App e programmazione
  • Ottimo sistema di navigazione
  • Super ricarica veloce
  • Funzione ricarica e riprendi
  • Linee di demarcazione virtuali
CONTRO
  • Non programmabile da pannello
  • Manca un telecomando
  • Altezza
  • Pochi accessori

Indice

Uno dei migliori robot aspirapolvere per la pulizia dei bordi e degli angoli

NEATO Botvac D7 Connected Product Overview - ITALIAN

Neato forse non è il più grande nome nel settore degli aspirapolvere robotizzati, anche se ormai da un pò di anni gli addetti ai lavori lo posizionato saldamente ai primi posti tra i migliori brand. Una delle maggiori difficoltà che si incontrano quando si pensa di acquistare uno dei suoi dispositivi è la varietà dell’offerta.

All’inizio del 2018 Neato ha rilasciato il D7, un nuovo aspirapolvere robot dell’ultima e avanzata serie Neato Botvac Connected.

Design e struttura

Voto 9,5
95 %

La prima cosa che noterete nel Neato Botvac D7 è la sua particolare forma a “D”, che è un cambiamento notevole rispetto alla classica forma circolare che troviamo nei robot aspirapolvere della concorrenza.

Mentre il design conferisce al Botvac un aspetto semplice, quasi retrò, la forma è qualcosa di più di un semplice aspetto estetico.

Neato afferma come il lato rettangolare dell’aspirapolvere robot sia la migliore soluzione quando si tratta di raccogliere la polvere negli angoli e nei bordi della parete.

Il D7 misura 34 cm in lunghezza e 32 cm in larghezza. Con i suoi quasi 10 cm di altezza, il Botvac D7 è il robot aspirapolvere più alto che abbiamo testato finora, ben 3,5 cm in più del piccolo OKP K2 Mini.

Nella parte superiore del D7 troviamo una specie di disco in rilievo decorato con la scritta Neato, il quale funge da copertura per il laser. Questa sezione rialzata può risultare un problema quando il robot deve passare sotto a mobili o poltrone, c’è sempre un piccolo rischio infatti che il Botvac si possa incastrare.

Capovolgendo il Botvac D7 troviamo una spazzola a rullo in gomma e setola che si estende per tutta la larghezza del robot, una piccola spazzola laterale posizionata sul lato sinistro, 2 grandi ruote posteriori scanalate in gomma e 2 ruote a sfera anteriori più piccole.

La parte superiore del Botvac D7 è dotata di un unico discreto pulsante nero in basso a sinistra e di 4 luci LED che indicano rispettivamente lo stato della pulizia della casa, la pulizia mirata, la batteria e il Wi-Fi.

Il singolo pulsante d’accensione controlla tutto: l’alimentazione, il cambio di modalità di pulizia e il riavvio dell’aspirapolvere robot quando si blocca.

Nessun robot è così comodo da svuotare come il Botvac D7: il contenitore della polvere da 0,7 l si estrae facilmente dal lato superiore del robot, diversamente dagli altri aspiratori automatici che devono essere invece sollevati e poi capovolti.


Pulizia

Voto 9
90 %

Mentre gli altri robot aspirapolvere si affidano a una piccola spazzola centrale per aspirare lo sporco, il Neato Botvac, grazie alla sua particolare forma a D, riesce ad alloggiare una spazzola molto ampia (più grande del 50% rispetto alla media).

Questa spazzola combinata a spirale è ideale per raccogliere i peli degli animali domestici come cani e gatti. Nei nostri test, essa si è rivelata perfetta su tutti i tipi di superficie, comprese le moquette a pelo corto, il parquet e le piastrelle in ceramica.

Se in casa avete molti tappeti o intere stanze ricoperte di moquette, vi consigliamo di acquistare separatamente la spazzola a lama spirale in silicone, capace di rimuovere con più efficacia i peli di cani e gatti che si annidano nelle fibre.

Grazie al sostegno della spazzola laterale, il D7 riesce a pulire più efficacemente i bordi di qualsiasi altro robot finora testato.

La potenza di aspirazione raggiunge i 2000 Pa.

Eccellenti sono le prestazioni garantite dal filtro Ultra Performance (simile a un HEPA) che è in grado di catturare particelle piccole da 0,3 micron, come muffe e forfora di animali domestici.


Funzionalità

Voto 9
90 %

Queste sono le funzioni di pulizia eseguibili con il Botvac D7:

  • Pulizia casa:
    esegue una pulizia automatica dell’intero piano, spostandosi da una stanza all’altra. Il robot Neato pulisce delle sezioni di 4 m x 4 m, in base alla tipologia della stanza e alla disposizione dei mobili e degli ostacoli. Solo dopo aver completato l’intera stanza il D7 passerà alla successiva.
  • Pulizia a zone:
    funzione (disponibile solo dall’app) che permette di selezionare una zona da pulire disegnandola sulla mappa;
  • Pulizia programmata:
    è possibile programmare una pulizia periodica impostando giorni e orari;
  • Pulizia mirata:
    se attivata il robot pulirà una sezione di 2 m x 2 m;

Ogni volta che attiviamo una modalità di pulizia possiamo scegliere tra 2 stili di pulizia:

  • Eco:
    modalità a risparmio energetico con potenza di aspirazione minore;
  • Turbo:
    modalità predefinita di aspirazione, settata alla massima potenza;

Un ulteriore modalità di navigazione che possiamo attivare da App è il programma delicato. Quest’ultimo permette al Neato Botvac di navigare con molta più attenzione tra gli ostacoli, lasciando un margine di distanza quando navigherà attorno agli oggetti.

Tra le più importanti funzionalità del Botvac Neato D7 segnaliamo il No Go Lines: una funzione che permette di definire un confine virtuale che non dovrà essere varcato dal robottino. Per utilizzarla bisogna entrare nell’app Neato e aggiungere una linea di demarcazione, disegnandola su una mappa precedentemente creata.

Attenzione: il D7 rispetta il confine virtuale solo quando si avvia la pulizia dall’app; se si preme il pulsante di accensione da pannello, il Botvac non rileverà le linee di demarcazione.

Quando non riusciamo a rintracciare il robottino aspirapolvere possiamo utilizzare all’interno dell’app la funzione Trovami. Il Botvac D7 inizierà ad emettere un bip prolungato per 5 secondi, permettendo così all’utente di identificare la sua provenienza.


Navigazione

Voto 9
90 %

Se cercate un robot che pulisce rapidamente la vostra stanza, il Botvac D7 è in assoluto uno dei robot aspiratori più veloci che abbiamo testato finora, insieme all’Ecovacs Deebot Ozmo 950 e 920.

L’aspirapolvere Neato utilizza un sensore laser che scansiona continuamente l’ambiente circostante per creare una planimetria della casa (anche al buio).

I sensori aggiuntivi presenti nel lato inferiore del D7 permettono al dispositivo di seguire accuratamente le pareti ed evitare che il dispositivo cada dalle scale.

Il robot ha dimostrato di saper muoversi con molta attenzione e precisione attraverso tutte le stanze del piano, senza mai rimanere bloccato tra gli ostacoli.

Quando è in difficoltà, il robot invia una notifica al telefono per chiedere gentilmente una mano.

Se è vero che la particolare forma a D permette al Neato Botvac di inserirsi perfettamente negli angoli, a differenza di altri robot che abbiamo testato, d’altra parte c’è un lato negativo che riguarda la manovrabilità. La sua forma, infatti, gli impedisce di eseguire con facilità certe manovre delicate come quando il robot deve districarsi dalle gambe delle sedie o del tavolo. In linea di massima possiamo dire che il Botvac D7 se le cavata piuttosto bene e rare sono le volte in cui siamo dovuti intervenire in suo aiuto.

App e programmazione

Voto 9
90 %

Tra i vantaggi dei robot della serie Botvac Connected vi è la possibilità di utilizzarli in combinazione con l’applicazione Neato (disponibile per Android e iOS).

L’app merita una menzione speciale perché è una delle più chiare e meglio progettate che abbiamo usato finora.

La configurazione, semplice e veloce, necessita di una rete Wi-Fi per collegare il robot Neato.

La Neato App mostra nella sua schermata principale i pulsanti di Pausa, Stop, Avvio e ritorno alla base, insieme a un indicatore di durata della batteria e un’icona a griglia che consente di accedere ai riepiloghi delle ultime 20 pulizie effettuate. Ognuna di queste informative include una mappa, l’area pulita in metri quadri e il tempo totale di pulizia.

Attraverso l’app possiamo monitorare e ricevere notifiche sullo stato del D7, come ad esempio avvisi in caso di malfunzionamento o messaggi di completamento delle attività di pulizia assegnate.

Cliccando sull’icona a tripla barra in alto a sinistra si accede al menu principale da cui è possibile selezionare le opzioni per programmare le pulizie, rivedere le planimetrie e modificare le informazioni dell’account.

In alto a destra c’è invece un’icona Botvac che apre le impostazioni per ogni robot aspirapolvere che l’utente ha collegato. Qui è possibile impostare anche le preferenze per i promemoria, che avvisano l’utente quando è necessario sostituire il filtro e la spazzola o gli avvisi per svuotare il serbatoio dello sporco.

Nel Botvac D7 si possono memorizzare fino a 3 mappe, un valore inferiore rispetto alle 5 del Conga 4690 Ultra, ma sufficiente per la maggior parte delle case.

A differenza del Roomba i7, che richiede almeno 3 cicli di pulizia prima di creare una mappa, il robot Neato è in grado di realizzare una planimetria completa dopo una sola operazione di pulizia.

Nei test effettuati la casa è stata mappata con grande cura, si possono individuare distintamente sia i mobili che i divani.

L’area coperta dal robot viene colorata di blu in tempo reale sulla mappa.

È possibile controllare il Botvac D7 manualmente con un pad direzionale all’interno dell’app.

Molto importanti sono gli aggiornamenti software che possono essere fatti tramite app e che assicurano di avere a bordo importanti funzionalità sempre aggiornate, oltre che alle solite correzioni di bug.

Le integrazioni di Google Home e Amazon Alexa sono entrambe disponibili e facilmente configurabili.

Se si possiede uno smartwatch Android Wear o un Apple Watch, alcune funzioni di base sono disponibili dall’orologio: ad esempio possiamo avviare o arrestare il Botvac e ricevere le notifiche.

Attenzione: queste funzioni sono accessibili solo se lo smartwatch si trova in prossimità dello smartphone abbinato, che a sua volta deve essere associato al Neato Robotics D7.

Batteria

Voto 8,5
85 %

Il D7 ha una discreta autonomia di 120 minuti, valore sufficiente per pulire in un solo ciclo la maggior parte delle case.

Durante la pulizia l’app Neato mostra in percentuale la carica residua della batteria, una particolarità che abbiamo molto apprezzato.

La batteria al litio da 4200 mAh si ricarica completamente in 150 minuti.

Col tempo la batteria ricaricabile può esaurirsi; la sua durata dipende dalla frequenza con cui viene utilizzato il robot Botvac.

Noi vi consigliamo di acquistare solo batterie originali Neato perché durano più cicli di pulizia rispetto alle compatibili di altre marche.

Una caratteristica aggiuntiva che ci è piaciuta particolarmente sul D7 è la gestione dell’alimentazione.

La tecnologia Quick Boost Charging permette al robot di calcolare esattamente quanta energia necessita per completare il lavoro di pulizia; ciò significa che quando il D7 ritorna automaticamente alla base di ricarica, non si ricaricherà completamente, ma una volta che ha raggiunto una potenza sufficiente, riprenderà il precedente lavoro per poi terminarlo.

L’azienda consiglia di acquistare delle basi di ricarica aggiuntive per ogni piano che si desidera pulire. Non è obbligatorio, ma poiché l’operazione di pulizia del robot dev’essere lanciata dalla sua base di ricarica, vi troverete a trascinare la singola base in dotazione su e giù per i piani di casa. Se ad esempio si volesse utilizzare la funzione No Go Lines, Neato consiglia di non spostare la base di ricarica perché potrebbe confondere il robot e creare dei problemi di localizzazione. Pertanto l’acquisto di una o più basi aggiuntive è probabilmente inevitabile.
Curiosità: la maggior parte dei robot aspiratori prevede una coppia di contatti di carica sul lato inferiore, i quali si allineano con i contatti della stazione di ricarica. Neato invece ha posizionato i contatti del D7 nella parte anteriore, sul lato arrotondato.

Accessori

Voto 7,5
75 %

Nella confezione oltre al robot sono presenti :

  • un filtro di ricambio:
    Neato raccomanda di cambiare i filtri per la polvere ogni 1 o 2 mesi, ciò significa che un solo filtro di ricambio è una dotazione piuttosto scarsa. Ecco perché a questo link potrete acquistare una versione speciale del Botvac D7 con 6 filtri di scorta già inclusi nella confezione.
  • base di ricarica;
  • 2 cavi di alimentazione:
    uno con spina inglese e l’altro con spina europea;
  • banda magnetica in PVC:
    della lunghezza di 2 metri, serve a a delimitare le aree in cui non vogliamo che il robot acceda. Ormai rimpiazzato dalla più pratica funzionalità No Go Lines, utilizzabile all’interno dell’app.
  • strumento di pulizia:
    utile per le operazioni di manutenzione, è diviso in 2 parti, da un lato un pettine (utile per pulire il filtro) e dall’altro il taglierino (perfetto per districare i capelli e i fili dalle spazzole);
  • 2 libretti delle istruzioni:
    uno è il quick start con istruzioni semplici e veloci per avviare subito il robottino, mentre l’altro è un vero e proprio manuale (link) di ottima fattura, grazie anche alle belle illustrazioni che aiutano l’utente nella comprensione. Entrambi i manuali sono realizzati in diverse lingue, tra cui la versione in italiano;

Manutenzione

Voto 9
90 %

Tutti i robot aspirapolvere richiedono una manutenzione e una pulizia regolari, compresa la sostituzione dei materiali di consumo come i filtri, le spazzole e le batterie.

Watch First (Italian)

La pulizia e la manutenzione del filtro è uno degli aspetti più importanti, che dipende molto dall’ambiente e dalla frequenza di utilizzo del robot Neato. Per ambienti con molta polvere o peli di animali domestici è necessaria una pulizia più frequente.

Una regola generale è quella di pulire regolarmente i filtri e sostituirli ogni 1-2 mesi.

Il filtro non va pulito con acqua o sapone, ma solo a secco, aiutandosi con il pettine dello strumento di pulizia in dotazione.

La spazzola combo di Neato andrebbe sostituita ogni 6-12 mesi, a seconda dell’usura. È importante fare una buona manutenzione, soprattutto eliminando i peli e i capelli che si attorcigliano alle estremità della spazzola (per questa operazione viene in aiuto la lama dello strumento di pulizia incluso).

La piccola spazzola laterale andrebbe sostituita ogni 3-6 mesi, premesso che l’utente esegua una corretta manutenzione della stessa, smontandola e pulendola con una certa regolarità.

Anche se è necessario un investimento continuo di tempo e denaro per mantenere il Neato D7 al top della forma, l’utente sarà poi ricambiato dalla lunga durata del dispositivo.

Dal 2018 Neato ha rilasciato una serie di aggiornamenti software per migliorare le funzionalità del D7, compresa la funzione della pulizia a zone.

Perché acquistare un Neato Botvac D7 Connected?

Il robot Neato D7 è certamente un passo avanti rispetto ai concorrenti a basso costo: è facile da usare, memorizza le mappe e offre ottime prestazioni di pulizia.

Durante i test il Botvac D7 ha fatto un ottimo lavoro nel raccogliere polvere, briciole di pane e peli di cane e gatto.

Oltre alla navigazione laser è dotato di un’applicazione semplice ed intuitiva e l’integrazione con i principali assistenti vocali.

Se si aggiunge l’eccellente durata della batteria e le avanzate funzionalità, il D7 giustifica il suo costo elevato, guadagnandosi una posizione di rilievo insieme ai migliori robot aspirapolvere di fascia alta.

Se invece state cercando un robot dalle prestazioni simili ma che sia in grado anche di lavare i pavimenti, vi consigliamo di dare un occhiata alla nostra recensione del modello Roborock S5 Max.
L’utilizzo quotidiano del Robot Aspirapolvere Neato Botvac D7 Connected è in grado di farvi risparmiare circa 3,5 ore alla settimana, quando viene utilizzato al posto di un tradizionale aspirapolvere.
Tempo RisparmiatoTempo Risparmiato

Neato D7 vs D750

Il Neato D750 Pet Edition è una seconda versione del Botvac D7.

Analizzando i componenti, le funzionalità e le caratteristiche generali non troviamo differenze tra il D7 e il D750. L’unica diversità sta nel parco accessori.

Il Neato Robotics D750 Premium Pet Edition ha una spazzola in più, 2 filtri extra e una seconda spazzola laterale. Una dotazione sicuramente gradita ma che non giustifica una disparità di prezzo superiore ai 50€.

Prima di fiondarsi sul Botvac D7 suggeriamo quindi di guardare il prezzo e l’offerta attualmente praticata, confrontandola con quella del Neato Robotics D750. Visto che si parla dello stesso robot aspirapolvere ma con dotazioni differenti, a parità di prezzo o con una differenza di poche decine d’euro è meglio scegliere il più accessoriato D750.

Se il costo di entrambi ti fa venire i brividi, considera il più economico Roomba 671, che sacrifica alcune caratteristiche all’avanguardia ma ha un ottima capacità di pulizia.

Confrontali
I migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti del 2024

Scelti dalla nostra redazione

Francesca Marino

Caratteristiche: Neato Botvac D7 Connected

Tipologia

aspirapolvere

Capacità di aspirazione

2000 Pa

Lava e aspira insieme
Autonomia

120 min

Altezza Robot

9,96 cm

Sistema di filtrazione

Filtro Ultra Performance

Rumorosità

69 dB

Pulizia a secco (con panno)
Mobile App
Mappe memorizzabili

3

Muro Virtuale
Sensori per lo sporco
Evita i tappeti quando lava
Compatibile con Assistenti Vocali
Base autosvuotante

Pro e Contro di Neato Botvac D7 Connected


PRO

  • Potenza di aspirazione
  • Pulizia di bordi e angoli
  • App e programmazione
  • Ottimo sistema di navigazione
  • Super ricarica veloce
  • Funzione ricarica e riprendi
  • Linee di demarcazione virtuali

CONTRO

  • Non programmabile da pannello
  • Manca un telecomando
  • Altezza
  • Pochi accessori

Le migliori foto di Neato Botvac D7 Connected


Lascia un commento


 
Nnhotempo.it ⏱️
Logo