Che cosa considerare prima di acquistare un tagliaerba?

Alcune persone lo considerano un allenamento terapeutico e non si preoccupano di spingere un rasaerba per 2 ore, mentre altri lo reputano un lavoro da finire il più velocemente possibile.

Tuttavia, il tipo di tosaerba di cui avete bisogno sarà in gran parte determinato da 3 fattori: le dimensioni del vostro prato, il livello del terreno (pianeggiante o collinare), il numero e il tipo di ostacoli (alberi, aiuole, ecc.).

Come determinare le dimensioni del giardino

La prima cosa da fare è determinare le dimensioni del prato che si intende falciare.

Le dimensioni del prato fanno una grande differenza quando si deve scegliere il tagliaerba da giardino giusto.

Per calcolare la superficie del prato basta seguire alcuni semplici passaggi:

  • Disegnare una piantina del proprio giardino e suddividerla in segmenti semplici da misurare, come ad esempio rettangoli, triangoli e quadrati, escludendo le zone non erbose;
  • Con l’aiuto di un metro misurare i lati di ogni singolo segmento individuato e calcolare l’area secondo le formule note;
  • Una volta calcolate tutte le aree, basta sommarle per ottenere il valore totale dell’area espresso in m²;

Un altro metodo poco conosciuto ma molto efficace è offerto dalla funzione gratuita “misura distanza” di Google Maps.

Il video seguente mostra come misurare un’area in pochi semplici passaggi:

Come misurare l’area e il perimetro con Google Maps?

Misurazione percorsi e aree geografiche: ecco come fare con Google Maps
Abbiamo testato con successo questa funzione anche per misurare l’area di prati molto piccoli.

Il tagliaerba per piccoli giardini

Noi definiamo un giardino di piccole dimensioni quando la sua area non supera i 250 m².

Tradizionalmente i migliori tosaerba per prati piccoli sono quelli elettrici con cavo e quelli a batteria.

Da tenere in forte considerazione anche l’alternativa ecologica dei tagliaerba manuali e gli avveniristici rasaerba a cuscino d’aria.

La larghezza di taglio è un altro aspetto importante da valutare e può considerarsi accettabile quando si attesta tra i 30 e i 33 cm per i tagliaerba a lame rotanti.

Vediamo insieme quali sono i tagliaerba consigliati per i proprietari di piccoli giardini:

Vigor V-1033 E - Tagliaerba elettrico
57,11
Bosch AHM 30 - Rasaerba Manuale
72,92
Alpina BL 380 E - Tagliaerba elettrico
84,90
Bosch Rotak 32 - Tagliaerba elettrico
113,00
L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 07/05/2020 10:30

Il tagliaerba per giardini di medie dimensioni

Consideriamo un giardino di medie dimensioni quando la sua area è compresa tra i 250 e i 1000 m².

Per prati di questa grandezza è consigliato prendere un tagliaerba a scoppio.

La larghezza di taglio ideale dovrebbe essere compresa tra i 34 e i 48 cm.

-5% Grizzly BRM 4210-20
160,00 170,00
Murray EQ400
279,00
AL-KO Classic 4.66 SP-A
363,00
Hyundai LV46Z-A
389,00
L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 23/05/2019 18:17

Il tagliaerba per giardini di grandi dimensioni

Un giardino di grandi dimensioni è tale quando l’area è superiore ai 1000 m². In questi casi, più che di giardini parliamo di veri e propri campi, con aree verdi molto estese.

La giusta soluzione è quella di optare per un trattorino tagliaerba oppure scegliere un tosaerba semovente.

Mediamente un terreno di 1000 m² può essere falciato senza fatica in circa 30 minuti utilizzando un trattorino, mentre con un tagliaerba trazionato si impiegherà più tempo.

In questo caso la larghezza di taglio gioca un ruolo fondamentale, con i tosaerba a spinta che mediamente non raggiungono ampiezze superiori ai 60 cm e i trattorini tagliaerba che invece possono superare abbondantemente il metro.

Ovviamente più questo valore sarà grande e meno tempo impiegherete a coprire la superficie del vostro giardino.

Ecco alcuni esempi di tagliaerba adattabili a giardini di grandi dimensioni:

Honda HRG 536 SD - Tagliaerba a Scoppio Semovente
799,00
Murray EQ675iS - Tagliaerba a Scoppio Semovente
Alpina Bl 510 SBQ - Tagliaerba a Scoppio Semovente
L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 25/04/2020 22:44

Il tipo di terreno

Quando si acquista un tosaerba è necessario considerare il terreno del proprio giardino e porsi alcune domande: è pianeggiante e privo di ostacoli? Ci sono ripidi pendii e ostacoli da superare?

I proprietari di case con giardini piccoli e pianeggianti si accontentano di solito di un rasaerba a spinta o anche di un rullo tagliaerba.

Nel caso ci siano però delle colline da affrontare, un rasaerba semovente può aiutarvi molto e togliervi la fatica di spingerlo, grazie al motore che aziona le ruote.

Allo stesso modo, se avete rocce, aiuole, fontane o altre decorazioni per il prato, potreste considerare un trattorino tosaerba con raggio di sterzata pari a zero, che può essere guidato intorno agli ostacoli molto più facilmente di un normale trattorino.

In caso di terreno con dislivelli e ostacoli un’altra valida alternativa è rappresentata dai tagliaerba a cuscino d’aria.

Le condizioni fisiche dell’operatore

Nella scelta di un rasaerba bisogna sempre tenere conto dell’età e delle condizioni fisiche dell’utilizzatore.

Se per l’utente spingere un rasaerba è fisicamente complicato, allora un tagliaerba a trazione può essere adatto anche per un giardino molto piccolo.

Allo stesso modo, un trattorino tagliaerba è probabilmente la scelta migliore per un prato di 1000 m² e nel caso l’utente non sia in grado di camminare facilmente dietro un tosaerba.

Il tempo a disposizione

tagliaerba tempo

Saper scegliere il giusto tagliaerba in base alle proprie necessità è importante.

Tagliare l’erba può essere un lavoro piacevole se fatto con gli strumenti giusti. Farlo alla mattina generalmente è un problema se non si vuole disturbare i propri vicini. Molte persone odiano il caldo e quindi cercano di fare questa attività durante le ore serali.

Spesso le persone sono costrette a rinunciare alla falciatura del prato per mancanza di tempo e soprattutto per pigrizia.

Come abbiamo visto, un buon tagliaerba è in grado di farvi risparmiare molto tempo rispetto ad una scelta sbagliata o approssimativa. Difficile quantificare esattamente il tempo che potrete salvare, perché le variabili in gioco sono molte, ma è indubbio che seguendo i nostri consigli, potrete trarre grande profitto nella falciatura del vostro prato.
Tempo GuadagnatoTempo Guadagnato

La sicurezza

Sia che si utilizzi un tosaerba elettrico o a scoppio, un uso scorretto può essere pericoloso.

Vediamo insieme quali sono le principali casistiche di infortunio durante l’uso del tagliaerba:

  • Tagli:
    possono verificarsi in qualsiasi punto del corpo, ma il più delle volte sulle mani e sui piedi;
  • Ustioni:
    possono essere causate dal motore caldo, dal serbatoio del gas o dallo scarico del tosaerba;
  • Lesioni da oggetti liberi:
    una varietà di lesioni può essere causata da oggetti che possono trasformarsi in veri e propri proiettili, quando vengono sparati dalle lame che li urtano;

Per prevenire incidenti vi consigliamo di seguire i seguenti accorgimenti:

  • Mantenere il tagliaerba in buone condizioni di funzionamento con lame affilate;
  • Raccogliere potenziali oggetti volanti, come pietre, giocattoli e detriti, prima di iniziare la falciatura;
  • Leggere le istruzioni per l’uso della falciatrice prima dell’uso;
  • Indossare occhiali, protezioni acustiche, guanti e pantaloni lunghi;
  • Indossare sempre scarpe robuste e aderenti durante la falciatura del prato;
  • Non bere alcool o usare altre sostanze prima o durante l’uso del rasaerba;
  • Non inserire mai mani o piedi nel rasaerba per rimuovere erba o detriti;
  • Non tagliare mai l’erba bagnata o umida;
  • Non permettere mai ai bambini sotto i 12 anni di azionare un tagliaerba a motore;
  • Tenere i bambini lontani dal prato durante la falciatura;

Scopri di più: la guida ai migliori tagliaerba 2022

Lorenzo MorettiLorenzo Moretti
Nnhotempo.it ⏱️
Logo