Come cuocere il riso al vapore con vaporiera?

Molti si chiedono come riuscire a cuocere perfettamente il riso utilizzando una vaporiera.

Il riso cotto al vapore assorbe completamente l’acqua perché ad una temperatura mai superiore ai 100°. Al contrario, nella cottura classica, il riso viene bollito in una pentola con acqua salata e a fuoco medio.

Ma qual’è la differenza tra il riso bollito e quello cotto a vapore?

Il riso bollito ha un chicco più compatto e sgranato, il suo aroma tende ad essere più accentuato rispetto al riso cotto a vapore. La varietà a chicchi lunghi come il basmati è l’ideale per la bollitura del riso.

Il riso bollito è un pò meno calorico rispetto alla versione cotta a vapore, contiene inoltre meno carboidrati ma ha lo stesso contenuto di grassi e proteine.

Attraverso la tecnica del vapore invece si produce un riso più appiccicoso, che è perfetto per il sushi o quei piatti della tradizione orientale da mangiare con le bacchette; queste ricette generalmente richiedono un riso a chicco corto.

cuociriso

I cuociriso sono considerati i predecessori della pentola a pressione elettrica.

In commercio, già da molti anni, si può acquistare una vaporiera per riso, meglio conosciuta come cuociriso. Questo apparecchio di ultima generazione permette di cuocere il riso alla perfezione, secondo il programma prescelto.

Per chi non lo sapesse, il cuociriso è una pentola elettrica in cui è possibile cuocere con estrema facilità non solo il riso, ma anche altre pietanze utilizzando la tecnica del vapore.

In occidente questo elettrodomestico ha avuto poco mercato, probabilmente a causa del basso consumo di riso, cosa che in Asia invece non succede vista la grande popolarità tra le massaie d’oriente.

Nel caso foste incuriositi e interessati ad acquistare un cuociriso elettrico, abbiamo selezionato per voi i migliori modelli disponibili su Amazon:

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 11/04/2019 10:37

Scopri di più: la guida alle migliori vaporiere del 2022

Anna Giuliani

Anna Giuliani

Anna è mamma di 2 figli, casalinga e lavoratrice part time con la passione per la cucina. Tra un libro e l’altro ha affinato le sue tecniche grazie al marito che un giorno vorrebbe aiutarla ad aprire un ristorante. Anna conosce bene l’importanza del tempo in cucina e vuole trasmettere tutta la sua competenza recensendo i migliori prodotti sul mercato.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo