Come cuocere il riso al vapore sul fornello

Vi siete mai chiesti se è possibile fare il riso al vapore senza vaporiera? Grazie ad un metodo alternativo, è possibile raggiungere l’obiettivo di cucinare al vapore senza vaporiera, alimenti semplici come il riso!

Per una cottura riso al vapore perfetta si porta ad ebollizione dell’acqua in un tegame e poi si aggiunge il riso. In un secondo momento riduciamo il calore del fornello e lasciamo cuocere a fuoco lento fino a quando tutto il liquido viene assorbito. Infine si toglie la pentola dal fornello e la si lascia riposare per 5 minuti.

Tuttavia, per questo tipo di cottura a vapore, bisogna tenere a mente alcune regole e seguire delle misure precise. Fondamentale è il rapporto tra acqua e riso; generalmente il rapporto è una tazza di riso ogni due tazze d’acqua (proporzione che a volte può variare a seconda del tipo di riso).

Come fare un perfetto riso al vapore

Scopri di più: la guida alle migliori vaporiere del 2022

Anna Giuliani

Anna Giuliani

Anna è mamma di 2 figli, casalinga e lavoratrice part time con la passione per la cucina. Tra un libro e l’altro ha affinato le sue tecniche grazie al marito che un giorno vorrebbe aiutarla ad aprire un ristorante. Anna conosce bene l’importanza del tempo in cucina e vuole trasmettere tutta la sua competenza recensendo i migliori prodotti sul mercato.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo