Cyclette e artrosi dell’anca

Quando si soffre di artrosi dell’anca, ogni passo può generare dolore e disturbare perfino la capacità di ottenere un riposo adeguato.

Un medico esperto è in grado di verificare se è necessario continuare ad esercitare l’articolazione dell’anca, cercando di mantenere un buon range di movimento. Generalmente vengono raccomandati esercizi a basso impatto, per prevenire ulteriori danni all’anca.

La cyclette è l’esercizio più raccomandato poiché può aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi causati dall’artrite dell’anca.

Gli esercizi a basso impatto, come il ciclismo, aiutano a rafforzare i muscoli dell’anca e delle cosce.

Le persone affette da artrite si sentono più sicure con una cyclette da camera, rispetto ad una bicicletta da strada, dal momento che vi è un maggior controllo dell’ambiente e una riduzione significativa del rischio di cadute.

Mentre alcuni soggetti affetti da artrite dell’anca se la cavano bene con una cyclette verticale, altri trovano più comoda una cyclette orizzontale. Qualunque sia la cyclette che viene scelta, bisogna assicurarsi che la sella sia regolata correttamente, in modo che le ginocchia siano leggermente piegate quando i pedali si trovano in posizione abbassata.

Per iniziare è consigliabile impostare una resistenza bassa e iniziare a fare 10 minuti di cyclette al giorno, fino a quando non ci si abitua, tenendo conto di eventuali dolori ai fianchi. Successivamente, aumentare lentamente il tempo e la resistenza, fino a raggiungere un punto in cui si sta allenando l’anca in modo corretto, senza esagerare.

Nel caso il dolore all’anca compaia quando andate in cyclette, fermatevi immediatamente e parlatene con il vostro medico.

In abbinamento alla cyclette è buona cosa anche sottoporsi a della fisioterapia, per rafforzare la muscolatura della coscia e della parte bassa della schiena.

Sebbene la cyclette sia uno sport consigliato alla maggior parte delle persone affette da artrite dell’anca, potrebbe non essere adatto a tutti. Prima di mettersi sui pedali è opportuno chiedere il parare del medico, il quale potrebbe consigliare di praticare anche altri esercizi.

Scopri di più: la guida alle migliori cyclette del 2022

Giulia Fontana

Giulia Fontana

Giulia è la classica ragazza della porta accanto, fidanzata con Marco da 7 anni, amante degli animali: ha 3 gatti, un cane e 2 conigli. In passato ha lavorato come promoter nei centri commerciali per prodotti di lusso e cosmetici. Ama scrivere recensioni su qualsiasi prodotto che riesce a testare ed è sempre informata su ogni offerta e promozione.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo