Cyclette quali muscoli allena?

I muscoli che si allenano di più quando si va su una cyclette da camera sono i quadricipiti e i muscoli del ginocchio. I quadricipiti sono la forza motrice principale nella pedalata verso il basso, mentre i tendini del ginocchio lavorano nella pedalata verso l’alto.

I tendini della coscia potranno lavorare di più se si utilizza una bicicletta che richiede scarpe da ciclismo, perché si tirerà il pedale verso l’alto e si alzerà la gamba.

i benefici della cyclette

Quali muscoli lavorano con la cyclette?

Sulle cyclette da spinning, che imitano la posizione del corpo di una bici da strada, lavorerete anche i glutei. I glutei si lavorano bene anche su cyclette verticali e reclinate, ma l’inclinazione in avanti, tipica delle bici da spinning, impegna questo muscolo in una misura maggiore.

Poiché la parte superiore delle gambe lavora molto intensamente quando si pedala, molti non si accorgono che anche la parte inferiore delle gambe viene allenata.

I muscoli dei polpacci spingono e tirano ad ogni pedalata, proprio come quando si alza il polpaccio. I polpacci lavoreranno più duramente se si puntano le dita dei piedi verso il basso e verso l’alto, piuttosto che a mantenere il piede piatto per tutto il ciclo di pedalata. Le scarpe da ciclismo rendono questo movimento più naturale, ma si può fare anche con normali scarpe da ginnastica.

Per lavorare i polpacci più profondamente è consigliato alternare pedalate in piedi e da seduti.

Gli addominali e la schiena si allenano su una cyclette, ma solo se si mantiene una corretta postura.

Se si scivola o si lascia che gli addominali si affloscino, non si vedranno molti benefici tonificanti e si rischia di farsi male. Su qualsiasi cyclette è consigliabile tenere sempre la schiena dritta e gli addominali tesi.

Se andate su una spin bike, la posizione di guida in avanti farà lavorare i muscoli della schiena più profondamente che su una cyclette verticale.

Sulle cyclette orizzontali, invece, la posizione reclinata aiuta a concentrarsi sugli addominali.

Mentre sulle cyclette recline non si usano molto le braccia, al contrario le bici da spinning richiedono un certo sforzo per sostenere la parte superiore del corpo sul manubrio. Questa postura tonifica bicipiti e tricipiti, le spalle e la parte superiore della schiena.

Per lavorare anche la parte superiore del corpo quando ci si allena su una bicicletta reclinata o eretta, si potrebbe fare contemporaneamente l’esercizio curl per i bicipiti. Per evitare lesioni, è consigliabile fare questo esercizio solo se si ha un buon equilibrio sulla cyclette, così da mantenere una postura corretta durante tutto l’allenamento.

Scopri di più: la guida alle migliori cyclette del 2022

Giulia Fontana

Giulia Fontana

Giulia è la classica ragazza della porta accanto, fidanzata con Marco da 7 anni, amante degli animali: ha 3 gatti, un cane e 2 conigli. In passato ha lavorato come promoter nei centri commerciali per prodotti di lusso e cosmetici. Ama scrivere recensioni su qualsiasi prodotto che riesce a testare ed è sempre informata su ogni offerta e promozione.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo