Funzionamento di un robot per pulire casa


Se vi state chiedendo come funziona un robot domestico per pulire i pavimenti di casa, i tappeti e le moquette, in questo capitolo troverete le risposte.

Prima di iniziare dobbiamo porci la domanda: quante tipologie di robot per pulizia pavimenti esistono?

Effettivamente è complicato riuscire a spiegare il funzionamento di questi dispositivi senza prima dividerli nelle opportune categorie:

Indipendentemente dalla tipologia esaminata, tutti i robot pulisci casa, per svolgere le loro funzioni, utilizzano una combinazione di dati forniti dal software installato e dall’intelligenza artificiale integrata.

Queste macchine hanno una grande capacità intuitiva, che si basa su un ampio assortimento di sensori, per capire cosa il robot deve fare e come deve farlo. I sensori aiutano il robot a navigare, regolare il flusso d’aria e ricaricare la batteria in tempo.

Come funziona un robot aspirapolvere?

aspirapolvere come funziona

Il robot aspirapolvere funziona diversamente da produttore a produttore.

L’aspirapolvere robot migliore ha generalmente un sistema di pulizia a 3 fasi:

  • Fase 1:
    le spazzole laterali (o la singola spazzola) lavorano insieme per catturare sporco, polvere, capelli e residui da angoli e bordi.
  • Fase 2:
    la spazzola a rullo principale cattura i capelli e i peli degli animali domestici con le sue setole; inoltre rimuove lo sporco superficiale, come la polvere e le macchie, grazie al rullo di gomma in dotazione.
  • Fase 3:
    il potente motore aspira lo sporco nel contenitore attraverso l’ingresso dell’aria, mentre il filtro rimuove le piccole particelle di polvere, acari e allergeni.

Per rispondere alla domanda quale robot aspirapolvere scegliere, vediamo prima quali sono i sistemi di pulizia specifici adottati da alcuni dei più importanti brand che producono robot aspirapolvere:

Sistema di pulizia a 3 fasi di Roomba

IRobot Roomba è il marchio di aspirapolvere per robot più popolare e più venduto del mercato. Le sue prestazioni di pulizia sono uno dei principali motivi del successo di questo robot per pavimenti.

Nel corso dell’evoluzione della serie Roomba aspirapolvere, ci sono stati diversi miglioramenti introdotti a questo sistema, con cambiamenti monumentali, come il passaggio dalla tecnologia AeroVac a AeroForce.

I-Robot Roomba ha una testa autoregolante che assicura un buon contatto della spazzola con la superficie del pavimento. La maggior parte dei robot Roomba utilizza un sistema a doppia spazzola multi-superficie. Mentre una spazzola muove lo sporco, l’altra lo cattura, per poi essere successivamente aspirato.

Come funziona il robottino aspirapolvere Roomba?

06 Ideale per ogni superficie!

Provando diversi modelli, ci si rende conto che le prestazioni di pulizia hanno subito un notevole incremento negli ultimi anni, grazie alla rinnovata potenza del motore.

Un altro cambiamento importante riguarda il nuovo sistema di spazzole. Rispetto al passato ora abbiamo spazzole senza aggrovigliamenti, che risolvono il problema dei peli degli animali domestici intrappolati nel meccanismo di rotazione.

Non solo, i nuovi modelli con tecnologia AeroForce utilizzano anche dei filtri ad alta efficienza, ottimi per trattenere le particelle di polvere e per catturare fino al 99% di sporcizia e allergeni. D’altra parte, i vecchi modelli come il Roomba 691 e le versioni inferiori, utilizzano i vecchi filtri AeroVac, anch’essi buoni ma non altrettanto efficaci!

Sistema di pulizia a 3 fasi CyclonePower di iLIFE

ilife robot aspirapolvere - sistema di puliziaGli aspirapolvere robot di iLIFE sono un tipico caso in cui la tecnologia di iRobot è stata replicata al 100%.

Il sistema di pulizia a 3 fasi del robot aspirapolvere iLIFE utilizza infatti gli stessi principi applicati nel Roomba.

Le piccole differenze tra CyclonePower e AeroForce di Roomba sono da ricercare nel sistema di spazzole, nei filtri, nella potenza di aspirazione, nel contenitore dello sporco e poche altre cose.

La caratteristica principale di questo sistema di pulizia è una spazzola a spirale a forma di V, chiamata Bladeaway, ossia una sorta di lama in grado di catturare ogni cosa.

Molto interessante è la potenza dei motori, simile a quella dei robot aspirapolvere Roomba.

SpinFlow PowerClean di Neato

neato robot aspirapolvereRispetto ai sistemi di pulizia AeroForce di i-Robot e Cyclone Power di iLIFE, SpinFlow offre prestazioni leggermente inferiori.

Neato a differenza di iLIFE, ha cercato di essere più innovativa, arrivando a disegnare un sistema di spazzole differente.

In primo luogo, la spazzola principale è più grande rispetto a quelle dei concorrenti, occupando l’intera larghezza della struttura del robot.

Uno dei punti a favore del robot aspirapolvere Neato è la possibilità di cambiare la spazzola in base alle superfici da trattare. Incluse con il robot ne abbiamo di 2 tipologie:

  • La spazzola a spirale: pensata per la pulizia in profondità dei tappeti;
  • La spazzola combinata: adatta per la pulizia globale di tutti gli ambienti e dei peli di animali domestici;

Anche la potenza d’aspirazione è lodevole, sebbene non raggiunga quella dei motori iRobot o Proscenic.

Il sistema di filtrazione ultra performante del Neato è in grado di sbarazzarsi dei cattivi odori molto rapidamente, catturando lo sporco e gli allergeni fino a 0,3 micron.

Sistema di pulizia a 3 fasi di Eufy

sistema di pulizia del robot aspirapolvere eufyEufy è un altro marchio di punta del mercato dei robot domestici grazie alla serie RoboVac.

Il modello di punta Eufy Robovac 11 utilizza un sistema di pulizia molto simile a quello di iRobot e iLIFE, combinando una spazzola centrale e 2 spazzole laterali in modo da non lasciare sporcizia lungo i bordi del percorso. Nella fase finale, il potente motore eroga fino a 1000 Pa che aspirano molto velocemente lo sporco.

Il triplo filtro è il fiore all’occhiello dell’avanzato sistema di pulizia Eufy Robovac. Esso è composto da 2 filtri primari e 1 filtro ad alte prestazioni che mantengono l’aria di casa sempre pulita da eventuali allergeni.

CycloneForce di Samsung

A nostro avviso Samsung rappresenta uno dei più innovativi brand di robot domestici, grazie alla serie Powerbot.

robot aspirapolvere samsung - sistema di puliziaUno dei punti di forza principali del robot aspirapolvere Samsung è la tecnologia Digital Inverter del motore, capace di aumentare la potenza di aspirazione fino a 60 volte rispetto ai robot tradizionali.

Il sistema di pulizia si avvale anche della tecnologia CycloneForce, che utilizza l’elevata potenza di aspirazione per separare la polvere dall’aria, mantenendo la forza aspirante elevata e costante ed evitando l’intasamento dei filtri.

Questo sistema ha come caratteristica quella di adottare una spazzola principale più grande rispetto alla media (come quella vista sui robot di Neato).

Inoltre il sistema Pet Hair Care rende i robot della gamma Powerbot, ideali per la rimozione dei peli.

Considerando gli sforzi fatti dalla multinazionale sudcoreana, non è difficile che prossimamente vedrà la luce anche un progetto di robot lavapavimenti Samsung, visto che al momento esiste solo una versione aspirapolvere.

Come funziona un robot lavapavimento?

robot aspirapolvere lavapavimenti

I robot per lavare i pavimenti della serie i-Robot Braava, sono dotati di una testina vibrante che fa oscillare il panno, in modo da strofinare la superficie con una migliore efficacia.

Il robot lavapavimenti automatico lava perfettamente pavimenti in legno duro, laminato e piastrelle.

Se l’intera superficie di casa vostra è lavabile, noi consigliamo sempre l’acquisto di un robot lavapavimenti specifico. Queste macchine sono infatti progettate per pulire una superficie in maniera più accurata rispetto ad un modello ibrido (vale a dire un robot che lava e aspira). Questo robot spazza e lava pavimenti ha generalmente un contenitore dell’acqua più grande e diverse opzioni specifiche di lavaggio.

I migliori robot lavapavimenti supportano generalmente 2 modalità di pulizia:

  • Pulizia a secco:
    i pavimenti vengono puliti utilizzando un panno elettrostatico, capace di togliere la polvere superficiale e lucidare al tempo stesso (questa funzionalità è presente anche in alcuni robot aspirapolvere di ultima generazione).
  • Lavaggio umido:
    il robot è dotato di un serbatoio dell’acqua, dal quale eroga il liquido, per mantenere umido il panno in microfibra collegato. In seguito, il robot passa il panno umido sul pavimento, con un movimento avanti e indietro (simulando l’azione del mocio), in modo da rimuovere facilmente lo sporco ostinato, le macchie e la sporcizia. Altre versioni di robottino che lava i pavimenti, come il Braava jet 240, emettono un getto d’acqua direttamente sullo sporco prima di passare con il panno. Questa lavapavimenti robot aggiunge anche una terza modalità: la pulizia umida. In questo caso viene fatto un lavaggio più leggero, con meno acqua e un solo passaggio; una modalità di pulizia adatta per i pavimenti più delicati come il parquet.

Alcuni modelli di robot lava pavimenti avanzati, come l’iLife W400, prevedono 2 serbatoi: uno classico, per l’acqua pulita e uno extra, per raccogliere l’acqua sporca. Questa tipologia di robot lava asciuga pavimenti suddivide il ciclo di pulizia completo in 4 fasi:

  • Fase 1 – lavaggio:
    inumidisce il pavimento con acqua pulita per sciogliere le macchie più ostinate;
  • Fase 2 – strofinamento:
    il rullo in fibra ultrafine lava a fondo il pavimento con delicate frizioni ad alta frequenza;
  • Fase 3 – aspirazione:
    l’acqua sporca viene completamente aspirata in un serbatoio dedicato;
  • Fase 4 – raschiatura:
    il raschietto rimuove i residui come farebbe un lavavetri, lasciando il pavimento perfettamente pulito e brillante;

Come funziona un robot aspirapolvere e lavapavimenti?

I modelli ibridi sono robot capaci di aspirare e lavare contemporaneamente. Questi robottini sono dotati di un serbatoio per l’acqua ed una pompa elettrica che regola ed ottimizza la distribuzione del liquido durante il lavaggio dei pavimenti; in questo caso lo sporco viene trattenuto dal panno umido in microfibra.

L’aspirazione dei rifiuti solidi avviene come per un normale aspirapolvere robot, grazie ad un motore aspirante capace di convogliare lo sporco in un contenitore dedicato.

In alcuni modelli, a volte è necessario sostituire il serbatoio dell’acqua al contenitore dello sporco, per passare dalla funzione di aspirazione a quella di lavaggio.

Scopri di più: la guida ai migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti del 2022

Nnhotempo.it ⏱️
Logo