sotto i 2.000€

Honda Miimo HRM 310 JR

8.6
ideale per giardini di medie dimensioni
motore trifase ad induzione esente da manutenzione
struttura in speciali plastiche di nuova generazione
Ultimo aggiornamento il 06/07/2020 12:45

amazon logo

Articolo idoneo per:

Spedizione gratuita
Reso gratuito entro 30 giorni

Il miglior Robot Tagliaerba sotto i 2.000 € del 2020 è in offerta sul nostro sito partner Amazon:

Ultimo aggiornamento il 06/07/2020 12:45

Indice

Le nostre opinioni sull’Honda Miimo HRM 310 JR

8.6 Voto Medio

Il marchio Honda è sempre una garanzia nel mondo del giardinaggio e lo sa bene anche il nostro Lorenzo che ha avuto il piacere di testare questo piccolo robot tagliaerba per circa 2 settimane. Il voto medio che il Miimo si è guadagnato, rispecchia a pieno quelle che erano le aspettative che c’erano nei confronti di questo piccolo gioiellino.

torna al menu ↑

Installazione: voto 8,5

Il Miimo viene fornito con una base di ricarica, 200 metri di filo perimetrale, 200 picchetti, i connettori per i fili e un manuale d’uso completo. Anche se il Miimo Honda può essere auto-installato e viene fornito con istruzioni dettagliate che mostrano come misurare e posare il filo perimetrale, Honda insiste affinché un rivenditore autorizzato esegua l’installazione e configuri il tagliaerba robotizzato per ottenere prestazioni ottimali. Questo invito seppur legittimo, va però considerato sulla base di un costo totale da ritoccare verso l’alto.

Noi consigliamo l’installazione fai da te, non solo per una questione economica ma anche di soddisfazione personale. Non dovete assolutamente preoccuparvi perché è molto semplice, basta infatti posare il filo perimetrale intorno al bordo dell’area da tagliare e successivamente collegare la stazione di ricarica alla presa elettrica. In seguito si accende il Miimo HRM 310 e si passa qualche minuto a programmarlo usando l’installazione guidata. Una volta fatto, si esegue il test per verificare che il robot Honda rimanga entro il perimetro e che sia in grado di tornare alla base senza ostacoli. Nel complesso, l’installazione richiede poco più di 2 ore.


torna al menu ↑

Sistema di Taglio: voto 9

Sul lato inferiore del Miimo HRM 310 si trova un disco rotante, con 3 piccoli rasoi in acciaio equidistanti, in grado di compiere 2.200 giri/min.

La larghezza di taglio raggiunge un diametro complessivo di 220 mm.

È inoltre possibile regolare l’altezza di taglio della lama, scegliendo una misura tra i 20 e i 60 mm.

In dotazione ci sono 6 rasoi extra, da sostituire circa ogni 2 mesi per mantenere delle prestazioni sempre ottimali.

Lame rasoio compatibili con il Miimo HRM 310 possono essere acquistate su Amazon a questo link:

Ultimo aggiornamento il 06/07/2020 12:45

torna al menu ↑

Batteria: voto 9,5

Il Miimo 310 è alimentato da una tipica batteria agli ioni di litio da 22,2V e 1,8Ah.

La particolarità di questo modello, rispetto alla concorrenza, sta nei 2 motori: uno da 10W che alimenta le 2 ruote motrici e un altro da 25W che alimenta la lama. Una soluzione molto intelligente che distingue il Miimo HRM 310 dalla concorrenza.

Bisogna tenere in considerazione che la potenza extra che viene spesa per alimentare la lama, condiziona l’autonomia del Miimo HRM 310, che si riduce, arrivando ad un valore complessivo di circa 40 minuti. Questo numero è inferiore rispetto alla media dei concorrenti, però al contrario questa macchina può tagliare l’erba ad un ritmo più veloce rispetto agli altri robottini, pertanto il Miimo HRM 310 alla fine impiegherà lo stesso tempo dei robot con più autonomia.

Come la maggior parte dei robottini tagliaerba, il Miimo si ricarica automaticamente ogni volta che la durata della batteria scende sotto il 30%. Il tempo di ricarica è uno dei più rapidi visti finora, parliamo di soli 30 minuti.


torna al menu ↑

Programmazione: voto 8

Nella parte superiore dell’Honda robot c’è un grande pulsante rosso di arresto, uno sportello che protegge il pannello di controllo e un quadrante per regolare la lunghezza di taglio. Premendo il pulsante rosso, il robot tosaerba si spegne immediatamente e si apre lo sportello del pannello di controllo: composto da una tastiera a 18 tasti e da un display LCD.

All’interno del menu principale abbiamo 6 sottomenu:

  • Timer di lavoro;
  • Impostazioni del prato;
  • Diagnostica;
  • Cronologia;
  • Impostazioni di sistema;
  • Procedura guidata di configurazione;

Il menu timer di lavoro consente di programmare giorni e orari di avvio specifici, in modo che il rasaerba faccia sempre il suo dovere. È possibile farlo partire in orari diversi e in giorni differenti, oppure impostando 2 cicli di funzionamento al giorno, ad esempio se vogliamo che il robottino esca la mattina e alla sera. C’è anche un’impostazione del timer stagionale, che è possibile configurare per far adattare il lavoro del robot ai tassi di crescita dell’erba, più rapidi o più lenti, a seconda della stagione. Troviamo inoltre un timer per la regolazione della rumorosità, che adegua la velocità della lama e delle ruote, per rendere più silenzioso possibile il funzionamento del tagliaerba robotizzato.

Nel menu impostazioni del prato è possibile scegliere tra la modalità Auto e Manuale. In modalità Auto è possibile scegliere uno dei 3 modelli di falciatura (direzionale, random, mista) e attivare funzioni come il taglio dei bordi o il taglio