Il più venduto

Worx Landroid

ideale per giardini di medie dimensioni
Lama laterale taglia bordi
Funzionalità espandibili con 5 accessori originali
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

719.10 

amazon logo

Articolo idoneo per:

Spedizione gratuita
Reso gratuito entro 30 giorni

 Il robot tagliaerba più venduto del 2020 è in offerta sul nostro sito partner Amazon:

719,10€
disponibile
12 nuovo da 719,10€
1 usato da 686,20€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Salta l’introduzione!
Vai subito alla recensione

Indice

I robot Worx della serie Landroid

LANDROID 2019 robot rasaerba Worx - presentazione - ITALIANO worx-europe.com

I robot rasaerba Worx sono adatti per superfici che vanno dai 300 ai 2.000 m² e possono appartenere ad una di queste 3 categorie:

  • Worx Landroid S (small):
    adatti per giardini di metratura inferiori ai 300 m²;
  • Worx Landroid M (medium):
    adatti per giardini di metratura compresa tra i 300 e 1000 m²;
  • Worx Landroid L (large):
    adatti per giardini di metratura superiori ai 1000 m²;

Tutti i robot della serie Landroid sono dotati di una tecnologia denominata AIA: un sistema di navigazione in grado di falciare in modo più efficiente rispetto ai robot tagliaerba tradizionali, anche in passaggi stretti e intricati. La casa madre sostiene che rispetto ai robot concorrenti i tagliaerba automatici Worx sono fino al 30% più veloci.

Un grande vantaggio dei robot Landroid è l’appartenenza all’ecosistema Worx PowerShare, per cui ogni robot tosaerba può condividere la sua batteria con gli utensili cordless Worx dello stesso voltaggio (20 V).

Tutti i modelli di Worx robot tagliaerba sono dotati di un disco rotante con 3 lame affilate, con taglio bidirezionale.

Una delle caratteristiche vincenti di questo robot tagliaerba è la falciatura ottimale dei bordi; i Landroid sono in grado infatti di falciare vicino al filo perimetrale.

I rasaerba robot Worx sono adatti anche per le proprietà collinari, sono infatti capaci di affrontare pendenze fino al 35%.

Tutti i modelli possono essere controllati con un’applicazione per iOS e Android.

Una delle caratteristiche più interessanti introdotte da Worx, è la possibilità di ottimizzare le prestazioni del rasaerba robot Landroid integrando dei moduli, che aggiungono delle nuove funzionalità per meglio adattarsi alle condizioni del giardino da curare.

Si va dal modulo anti-collisione ACS, che aiuta il Landroid ad evitare gli ostacoli, all’accessorio per impartire i comandi vocali.

Per alcune tipologie di giardino è fortemente consigliabile optare per la banda magnetica che crea un perimetro invisibile e invalicabile. Non meno importanti sono i moduli per aggiungere la localizzazione GPS e per estendere il segnale Wi-Fi.

torna al menu ↑

Quale robot Landroid scegliere?

Attualmente, sul mercato Europeo, sono 6 i robot tagliaerba targati Worx. Vediamone insieme le caratteristiche principali in questa tabella di confronto:

Come potete notare nella nostra tabella, ancora non è presente l’ultimo modello di Landroid uscito nel 2020, il WR147E. Questo robot tagliaerba è stato migliorato sotto molti punti di vista e in futuro lo andremo a recensire più approfonditamente.

Fatta eccezione per il Wr130E, che è la versione base del Landroid, il resto dei robot si assomiglia molto per caratteristiche; in tutti, quello che varia sempre è la lunghezza del filo perimetrale e il numero dei picchetti, mentre pochi altri sono gli elementi che veramente differiscono.

Le diversità tra il Landroid WR141E e il WR142E sta nella batteria migliorata, che passa da 2 a 4 Ah.

Ancora più sottile è la differenza tra il WR142E e il WR143E, dove c’è un miglioramento nella velocità di caricamento della batteria.

La distinzione tra il WR143E e il WR153E sta principalmente nel diametro del disco di taglio e nella base di ricarica (più veloce).

Tra il WR153E e il WR155E notiamo essenzialmente un miglioramento della batteria, che passa da 4 a 5 Ah.

Concludiamo dicendo che scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze, significa conoscere le dimensioni del giardino da curare e optare per il Worx tagliaerba robot che garantisce tale copertura.

Se invece volete risparmiare qualche euro o semplicemente fare un upgrade del vostro robottino, scegliete una versione base come il WR141E (oggetto di questa recensione) e sostituite la batteria da 2Ah, con una nuova da 4Ah; aggiungendo poi dell’ulteriore filo perimetrale, sarete in grado di portare la copertura del Landroid fino a 1000 m².
torna al menu ↑

Worx Landroid WR141E opinioni e recensione

9 Voto Medio

Abbiamo scelto di recensire il modello WR141E, perché oltre ad essere il robot tosaerba più venduto del 2020, è anche il migliore per rapporto qualità prezzo di tutta la serie Landroid.

Dopo 2 settimane di test, il nostro esperto giardiniere Lorenzo, ha scritto per voi questa approfondita recensione, dove vengono svelati tutti i pregi e i difetti, di questo eccezionale tagliaerba automatico.

torna al menu ↑

Installazione: voto 8,5

Incluso con il robot Landroid troverete un kit di installazione comprensivo di:

  • 130 metri di filo perimetrale:
    sufficienti per delimitare un area di 500 m²;
  • 180 picchetti:
    per piantare il filo perimetrale nel terreno;
  • 1 metro per misurare la distanza dai bordi:
    utile strumento che aiuta l’utente a verificare le distanze corrette dai bordi e dagli ostacoli;
  • 1 squadretta di Bertelsen:
    strumento per creare angoli perfetti di 90° con il filo perimetrale, ciò permette al robot tosaerba di eseguire correttamente le manovre, evitando di colpire eventuali ostacoli. Da utilizzare in presenza di spigoli di 90° che guardano verso l’interno del prato;
  • 2 connettori per filo perimetrale:
    utili per fare riparazioni o modifiche al perimetro del giardino;
  • 8 viti:
    per fissare la base di ricarica al terreno;

L’installazione è abbastanza semplice per la maggior parte dei giardini, tuttavia c’è da metter in conto un pò di lavoro manuale.

Il compito principale consiste nel posare il filo perimetrale intorno all’area che si vuole falciare.

Qualora i metri di filo perimetrale e il numero dei picchetti non fossero sufficienti per delimitare l’area del vostro giardino, potete sempre acquistarli a parte.

Vi raccomandiamo di scegliere solo filo e picchetti originali, che potete trovare a questi link:

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 20/10/2020 10:29

Quando si posa il filo perimetrale si può anche decidere di sotterrarlo qualche centimetro sotto al livello del terreno.

Non posate il filo perimetrale troppo vicino agli ostacoli e al bordo del prato. Worx raccomanda di lasciare uno spazio di 26 cm tra il bordo e l’area che volete tagliare. Se il filo è troppo vicino al bordo, il Landroid potrebbe rischiare di rimanere bloccato. Se il bordo del prato è posto alla stessa altezza del prato, allora potete ridurre lo spazio a 10 cm.

Una volta delimitato il confine, è necessario collocare la stazione di ricarica, preferibilmente nei pressi di una presa di corrente e in una zona ombreggiata.

Se volete proteggere il vostro robottino tosaerba dalle intemperie (sole compreso), vi suggeriamo di valutare l’acquisto di un garage/tettoia, da collocare proprio in corrispondenza della base di ricarica, il luogo dove il Landroid sosterà per la maggior parte del tempo.

Di seguito vi proponiamo link dove acquistare la casetta per robot tagliaerba Worx originale:

149,99€
disponibile
4 nuovo da 149,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

A nostro avviso il tempo totale di installazione per un giardino di 500 m² è di circa 3 ore.

Inclusa nella confezione del robot tagliaerba troverete un ottimo manuale in Italiano, consultabile anche online a questo link.

In questo video realizzato da Worx, viene spiegato in modo molto dettagliato, i vari passaggi necessari a realizzare un installazione conforme agli standard dei robot Landroid:

Landroid 2019 Istruzioni per l'installazione ITA worx-europe.com
torna al menu ↑

Come fare ad escludere alcune aree del giardino?

Il robot Worx Landroid, a differenza dei tradizionali rasaerba a spinta, è al 100% autonomo nel tagliare l’erba del prato; ma cosa succede quando abbiamo delle zone da proteggere e che non vogliamo rischiare di danneggiare?

come escludere le aree del giardino utilizzando il filo perimetrale

Quando le aree da circondare sono lontane dal bordo del prato, diventa complesso e dispendioso delimitarle con il filo perimetrale.

Pensiamo ad esempio alle aiuole con i fiori, i laghetti, i fossati, le piscine o le radici degli alberi in superficie.

Una soluzione potrebbe essere quella di circondare l’area che si vuole proteggere con il filo perimetrale, facendo una deviazione come mostrato in figura.

Un’alternativa facile e veloce c’è la fornisce la stessa Worx, con il modulo aggiuntivo Off Limits:

129,00€
disponibile
7 nuovo da 126,66€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Questo accessorio consente al possessore di un qualsiasi modello di robot Landroid di circondare l’area che vogliamo proteggere con una fettuccia magnetica, la quale ha il vantaggio di non dover esser collegata al filo perimetrale.

Off Limits è uno strumento ideale per delimitare anche quelle attrezzature stagionali, come ad esempio il tappeto elastico o la piscina gonfiabile, oppure per effettuare delle modifiche in corsa senza dover ricollocare il filo perimetrale già posato.

Per l’installazione, oltre alla posa della fettuccia, è richiesto l’inserimento di un sensore in grado di rilevarne la forza magnetica. Quest’ultimo, incluso con il modulo Off Limits, va collocato in un apposito vano, posizionato sotto alla scocca del robot Landroid.

Landroid Off Limits – come creare una barriera invisibile e invalicabile

OFF LIMITS Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

torna al menu ↑

Sistema di Taglio: voto 9

Il Landroid robot tosaerba supporta un moderno ed efficace sistema di taglio composto da un disco rotante con 3 lame rasoio affilate su entrambi i lati.

Ciò significa che il disco compie rotazioni alternate in senso orario e antiorario, così da utilizzare le lame in entrambi lati ed aumentarne la longevità.

La durata delle lame è di 2 mesi, tempo medio calcolato su un utilizzo costante e giornaliero del robot Landroid; ciononostante, è consigliabile controllare le lame con una discreta frequenza, ad esempio quando facciamo la manutenzione ordinaria, verificando che non ci siano segni di usura o scheggiatura.

A questo link potete acquistare le lame di ricambio, vi consigliamo di optare sempre per le originali Worx:

33,76€
disponibile
4 nuovo da 31,37€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Il Landroid è in grado di tagliare il prato ad un’altezza compresa tra i 30 e i 60 mm, a passi di 10 mm.

Onestamente, non ci sarebbe dispiaciuto avere un altezza di taglio più bassa, di almeno 20 mm.

Risulta facile regolare questo parametro grazie alla manopola girevole posta a fianco del pannello dei comandi.

Come per la maggior parte dei robot tagliaerba, è consigliabile impostare un’altezza di taglio inferiore, in maniera graduale. Se l’erba è più alta di 10 cm, Worx consiglia di tagliarla prima con un tosaerba tradizionale e poi successivamente avviare il Landroid WR141E. 

Il Landroid, come tutti i robot tagliaerba, non raccoglie i ritagli, ma li preferisce pacciamare lungo il percorso.

Le lame del Worx Landroid si ripiegano all’indietro quando incontrano oggetti duri, come sassi o pezzi di legno. Questo è un accorgimento che evita che le lame possano danneggiarsi.

torna al menu ↑

Batteria: voto 9

Il  WR141E è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 20 V e 2,0 Ah.

Quest’ultima ha una particolarità unica, infatti può essere rimossa facilmente e riutilizzata su altri utensili elettrici Worx; la batteria a 20 V può essere ricaricata con il robot Landroid e poi montata, ad esempio, su un decespugliatore o un trapano senza fili Worx.

I vantaggi di questa versatilità sono molteplici: uno su tutti è il risparmio; infatti alcuni utensili cordless di Worx sono disponibili anche nella versione senza batteria e caricatore, con un prezzo più conveniente.

Worx PowerShare – il vantaggio di una batteria universale

PowerShare Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

Riuscire a determinare il tempo di vita medio della batteria Worx è un compito difficile.

La batteria di un Landroid può durare anche 4 anni, a seconda di quante ore il robot lavorerà durante l’anno solare.

I campanelli d’allarme che vi possono aiutare per prendere la decisione di sostituirla sono in genere 2:

  • Drastica riduzione del tempo necessario per la ricarica;
  • Il robot non riesce a tagliare completamente tutto l’area del giardino;

Per acquistare una batteria compatibile Worx da 20V, potete dare un occhiata a questi articoli:

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 20/10/2020 10:29
Le batterie riportate nei link sopra, sono compatibili con tutti i modelli di tosaerba automatici Worx. I robot tagliaerba WR130E e WR141E, che hanno montate delle batterie da 2 Ah, godranno di un aumento considerevole della durata della batteria, per via della quantità di carica maggiore di questa versione da 4 Ah; mentre il robot WR155E, che ha montata una batteria da 5 Ah, subirà una leggera diminuzione.

Abbiamo molto apprezzato il design minimale della base di ricarica. Essa è composta da una piastra, che una volta fissata a terra con le viti, viene coperta interamente dall’erba; dal punto di vista estetico è una soluzione ottimale, considerando poi che la stessa erba viene tagliata ogni volta che il robot fa ritorno alla base.

In superficie, ben visibile, rimane solo la colonnina laterale a cui il robot si collega per la ricarica.

Quando il robot rasaerba è a corto di energia, segue il filo perimetrale in senso antiorario, fino a quando non ritorna alla stazione per completare la ricarica; una volta terminata, il robottino Landroid riprenderà il lavoro in base al suo programma.

Il tempo di carica e la durata della batteria sono entrambe di 90 minuti.

Per chi volesse ottenere il massimo dalla propria batteria, è possibile acquistare a parte un caricabatterie originale Worx ultra rapido, in grado di ricaricare in soli 20 minuti la batteria da 2Ah del WR141E.

A questo link potete acquistarlo direttamente su Amazon:

69,99€
disponibile
2 nuovo da 69,79€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

torna al menu ↑

Programmazione: voto 9,5

Guardando la parte superiore del robottino, salta subito all’occhio il grande pulsante Stop e il pannello di controllo.

Quest’ultimo è composto da pochi ma essenziali tasti, tra cui il pulsante Home, per inviare subito il robot tagliaerba alla base di ricarica e il pulsante Start, per avviare il lavoro.

Insieme ai pulsanti troviamo anche un piccolo schermo LCD, che fornisce informazioni sul livello della batteria, la programmazione attiva, il segnale di copertura Wi-Fi e lo stato di blocco e sblocco con il PIN.

Uno dei più grandi vantaggi del robot Landroid è la programmazione automatica! Si avete capito bene: il robot Worx è in grado di programmarsi da solo. Grazie all’applicazione per smartphone il Landroid Worx impara a conoscere il giardino, creando automaticamente il programma di lavoro più adatto.

Utilizzando il cloud computing di Worx, il tagliaerba robot Landroid è in grado di memorizzare le dimensioni del prato, regolare il tempo di falciatura, controllare le condizioni meteo, ottenere informazioni sulla tipologia di erba e terreno.

Tutti questi dati combinati insieme, danno come risultato un perfezionamento costante dei cicli di taglio, che vengono adatti al tasso di crescita reale dell’erba.

torna al menu ↑

Come funziona la Worx Landroid app?

Per sfruttare l’avanzata programmazione automatica, è sufficiente connettere il robot Landroid alla propria rete Wi-Fi domestica ed utilizzare l’app gratuita, disponibile per Android ed Apple.

Basta poi creare un account e seguire le istruzioni fornite dall’applicazione, per scansionare il codice QR che si trova sotto lo sportello posteriore.

app landroid worx

L’applicazione Landroid è in assoluto uno dei migliori e più completi software che abbiamo testato finora.

Ecco alcune delle funzionalità che questa applicazione mette a disposizione degli utenti:

  • Misurare l’area del prato:
    è sufficiente camminare lungo il perimetro del prato con la fotocamera dello smartphone accesa. Quest’ultima è in grado di raccogliere le informazioni necessarie per calcolare la metratura automaticamente; è inoltre possibile escludere le zone che non vanno tagliate, come le aiuole o la piscina.
  • Programmazione:
    si può scegliere tra programmazione manuale e programmazione automatica. Se non volete affidarvi alla programmazione automatica, la quale richiede come parametri di impostazione l’area del prato da falciare, l’orario di inizio e i giorni della settimana in cui volete tagliare il prato, potete affidarvi alla classica programmazione manuale. Quest’ultima permette di personalizzare completamente il calendario settimanale, con orario di inizio e fine della falciatura, opzione per il taglio dei bordi e possibilità di aumentare o diminuire il tempo di lavoro settimanale del 10% alla volta.
  • Aggiornamento del firmware:
    arriva una notifica sull’app quando il nuovo software è disponibile per l’aggiornamento. È inoltre possibile attivare l’opzione di aggiornamento automatico in background.
  • Funzione di blocco:
    se attivata, il Landroid emette un segnale di allarme (un beep prolungato, non molto forte) quando viene sollevato e portato fuori dal perimetro del proprio giardino. In caso di furto, il Landroid smetterà di funzionare per 3 giorni consecutivi.
  • Statistiche:
    permette all’utente di consultare i dati relativi alla distanza percorsa dal robot tagliaerba, il numero di ricariche e il tempo di lavoro del rasaerba e delle lame.
  • Ritardo pioggia:
    l’utente può impostare dall’app il ritardo (fino ad un massimo di 24 ore), con cui il robot potrà reiniziare a lavorare, dopo che il Landroid ha rilevato pioggia. Questo accorgimento è utile per far si che il prato possa avere il tempo di asciugarsi, prima che il robottino riprenda a tagliare l’erba. Vi ricordiamo infatti, che falciare l’erba quando è bagnata potrebbe compromettere la qualità del prato.
  • Avvio e stop:
    ovviamente non potevano mancare i comandi per avviare e mettere in pausa il robot Landroid, oltre che il tasto Home per tornare alla stazione di ricarica.
  • Multi-zona:
    seguendo la guida è facile suddividere il proprio prato in zone. In base a questa assegnazione sarà poi possibile programmare il robot con tempi di taglio specifici.
    Landroid S Robot Rasaerba automatico - sistema MULTI-ZONE - ITALIANO - www.worxlandroid.com
L’unica cosa che manca in questa app, è la possibilità di usare il telefono come telecomando per controllare il movimento del tosaerba, come accade per esempio al Robomow Rx 20u.
torna al menu ↑

Come incrementare il segnale Wi-Fi del robot tagliaerba Landroid?

Qualora il segnale Wi-Fi non fosse sufficiente per coprire tutta l’area del giardino, è possibile estendere il segnale fino a 1 km di distanza, acquistando separatamente un modulo chiamato RadioLink.

RADIO LINK Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

Il modulo RadioLink si basa sulla tecnologia radio sub-GHZ, una garanzia in termini di stabilità del segnale (anche in presenza di muri o altri ostacoli) e consumi energetici (ridotti al minimo).

RadioLink è semplicissimo da installare. Questo modulo è formato da 2 elementi: un ricevitore che va inserito nell’apposito slot all’interno del robot Worx e un trasmettitore che si collega con un cavo lan al proprio router Wi-Fi.

La cosa bella è che non serve digitare password o numeri di serie; una volta collegati i 2 elementi, il robot Landroid è pronto per lavorare.

Potete acquistare il modulo aggiuntivo RadioLink sul sito del nostro partner Amazon:

209,00€
disponibile
3 nuovo da 209,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

torna al menu ↑

Sistema di Movimento: voto 9

Non fatevi ingannare dalle apparenze, il Worx Landroid WR141E è una piccola belva, malgrado le dimensioni compatte. Con i suoi 9 kg è abbastanza leggero da poter esser sollevato e portato in giro.

Ancora più importante, però, grazie al peso leggero, è la capacità di muoversi su un prato scivoloso e reso bagnato da un acquazzone.

I tosaerba tradizionali, con le loro grandi e pesanti lame e il corpo metallico, si impantanano facilmente nella terra umida, cosa che invece il Worx Landroid non fa per via del corpo leggero, che fa scivolare agevolmente il robottino mentre falcia l’erba.

Il Landroid WR141E è dotato di 2 motori elettrici brushless con una potenza sonora massima di 67 dB.

Il telaio compatto di 55 x 37 x 26 cm permette al robot Worx di entrare in passaggi stretti ed eseguire manovre complesse in mezzo agli ostacoli.

Il Landroid è anche in grado di salire e scendere inclinazioni di 20 gradi (pari al 35% di pendenza). Nella maggior parte dei casi, questo è un valore più che sufficiente, ma se avete delle superfici collinose, con dislivelli importanti, potete dare un occhiata al robot Ambrogio capace di salire pendenze fino al 50%.

Fondamentalmente il robot Landroid taglia l’erba a caso, vagando per il giardino fino a coprire tutta l’area. Ciononostante, Worx sottolinea come i suoi robot tagliaerba siano dotati di una sofisticata tecnologia di navigazione intelligente denominata AIA, che dà il potere al robot di imparare il migliore schema di taglio personalizzato.

Confrontando questo robot tagliaerba con altri modelli testati da noi, abbiamo trovato poche differenze nel sistema di movimento. Ogni produttore assegna una diversa nomenclatura per indicare la tecnologia di navigazione. Ad ogni modo, oggigiorno ancora non esiste un robot tagliaerba supportato dall’intelligenza artificiale, che gli possa permettere di scegliere arbitrariamente un percorso piuttosto che un altro.
torna al menu ↑

Il sistema anti-collisione di Worx Landroid

ACS Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

Uno degli accessori più importanti per i rasaerba robot della linea Landroid è il sistema ACS:

175,00€
disponibile
8 nuovo da 174,80€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Seppur i robot di Worx siano già delle ottime macchine, sopra alla media se comparati con altri tagliaerba automatici della stessa fascia di prezzo, aggiungendo il modulo anti-collisione potranno addirittura competere con i robot di fascia più alta.

Come succede alla maggior parte dei robot tagliaerba durante la navigazione, anche il robot Worx Landroid, quando sbatte contro gli ostacoli, fa retromarcia e cambia direzione; questo approccio di navigazione comporta 2 rischi: il primo è che il robot tosaerba rischia di disorientarsi e perdere la traccia del suo attuale percorso, la seconda è il pericolo di danneggiare alberi, vasi o altri arredi da giardino.

Ecco perché siamo forti sostenitori dell’acquisto del sistema anti-collisione Worx, utile soprattutto in presenza di molti ostacoli mobili, come ad esempio i giochi dei bambini, le sedie o altri attrezzi da giardino.

Questo importante accessorio fornisce al Landroid i sensori necessari che gli permettono di rilevare gli ostacoli e cambiare direzione con una precisione impressionante.

Ma come funziona e come è fatto questo modulo?

L’ACS di Worx ricorda nella forma un piccolo alettone dalla scocca in alluminio, che però va fissato nella parte anteriore del robot Landroid.

Quest’ultimo lo riconoscerà immediatamente una volta collegato ai 2 connettori, l’installazione è infatti semplicissima e richiede solo il fissaggio di 2 viti.

I sensori montati sono di derivazione automobilistica e funzionano grazie alla tecnologia degli ultrasuoni.

Il Worx Landroid dotato di questo modulo, sarà un robot tagliaerba totalmente rinnovato, come se avesse acquisito 2 occhi, i quali gli permettono di percepire l’ambiente circostante.

Le nostre impressioni, durante i test effettuati, raccontano di un rasaerba robot rivitalizzato: più veloce e preciso nel taglio, reattivo e intelligente come non lo era mai stato prima.

Attenzione: il modulo ACS non rileva le buche e neanche gli ostacoli inferiori ai 10 cm di altezza; per quelli c’è bisogno di acquistare il modulo Off-Limits, oppure delimitarli con il filo perimetrale in fase di installazione.

torna al menu ↑

Funzionalità: voto 8,5

Il robot Landroid ha alcune funzionalità molto interessanti che possono essere configurate all’interno della programmazione avanzata, vediamole insieme:

  • Taglio dei bordi:
    questa funzionalità unica è resa possibile dalla posizione decentrata del disco di taglio, che permette al Landroid Worx di avvicinarsi al bordo e tagliarne l’erba. A seconda di come disporrete il filo perimetrale seguendo le indicazioni del manuale, riuscirete ad ottenere un risultato invidiabile e finora mai raggiunto da nessun altro robot tagliaerba che abbiamo avuto il piacere di testare. Se il fondo è completamente piatto, il robottino tosaerba lascerà meno di 1 cm di bordo, negli angoli invece, purtroppo avrete uno spazio non inferiore ai 5 cm, poiché il Landroid non è in grado di fare curve di 90 gradi. L’utente può decidere se impostare la funzionalità di taglio dei bordi in determinati giorni della settimana; di default viene eseguita il lunedì.
  • Sensore pioggia:
    seppur il Landroid è resistente alle intemperie, tagliare quando piove o quando l’erba è bagnata, non è ideale per ottenere un prato perfettamente rasato. Per questo motivo, il Landroid è dotato di un sensore che rileva la pioggia e lo fa ritornare alla stazione di ricarica.
  • Multi-zona:
    questa funzionalità permette al robottino Worx di suddividere l’intera area del prato, già delimitato dal filo perimetrale, fino ad un massimo di 4 zone distinte. È possibile impostare questa funzione sia dall’app che dal pannello di controllo.
    Le zone devono essere sempre collegate da un passaggio di almeno 15 cm di larghezza. Il robot tagliaerba Worx non può spostarsi da una zona all’altra se quest’ultime non sono messe in comunicazione dal filo perimetrale.
torna al menu ↑

Impartire comandi vocali al robot Landroid Worx

Gli assistenti vocali sono una funzionalità ormai disponibile per la maggior parte dei moderni dispositivi di domotica, robot tagliaerba compresi.

Un grande limite di questi assistenti virtuali è la connessione internet da cui dipendono per funzionare.

Worx ha escogitato un sistema diverso, chiamato Voice Control, che fornisce ai propri robot tagliaerba questa funzionalità. Uno dei problemi più comuni è infatti riuscire a garantire la copertura Wi-Fi anche in grandi spazi all’aperto, ecco perché il modulo Voice Control è stato creato per funzionare senza internet.

Landroid Voice Control – come funziona?

VOICE CONTROL Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

L’installazione è semplice e veloce, basta inserire il modulo all’interno dell’apposito vano posteriore e collegare il connettore.

Sopra allo sportello posteriore, in corrispondenza con il vano del modulo Voice Control, c’è il foro per il microfono integrato.

Quest’ultimo è protetto da una membrana GORE® con protezione IPX6 che riduce il suono di soli 2 dB e, cosa più importante, assicura contemporaneamente la protezione totale da acqua e polvere , con resistenza a temperature estreme che vanno dai -40 a + 85°C.

Per attivare il comando vocale bisogna premere il grande pulsante rosso Stop e il Landroid farà delle semplici domande a cui l’utente dovrà rispondere.

Il Voice Control riconosce ben 9 lingue, tra cui l’italiano. I nostri test hanno dimostrato che il Landroid è in grado di riconoscere la voce fino ad un raggio di circa 3 metri, a seconda del volume della vostra voce.

Il tagliaerba robot Landroid è in grado di determinare la sorgente sonora grazie alla tecnica del beamforming.

Che cosa significa questo?

Che il robot Worx riesce a distinguere la voce umana, separandola dai rumori provenienti dall’ambiente circostante e dal vento che distorce il suono.

Per acquistare il modulo Voice Control vi consigliamo di affidarvi al nostro partner Amazon:

189,00€
disponibile
2 nuovo da 189,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

torna al menu ↑

Sicurezza: voto 9,5

Il Worx Landroid è dotato di alcuni sistemi di sicurezza di serie che sono in grado di garantire un utilizzo privo di rischi.

Quando il robot rasaerba viene sollevato o si ribalta accidentalmente, i sensori installati attivano immediatamente l’arresto delle lame rotanti, così da evitare spiacevoli incidenti.

Per evitare l’utilizzo da parte di bambini o persone non autorizzate, il Landroid Worx viene protetto da un codice PIN. Quest’ultimo va impostato attraverso il pannello di controllo.

Una volta attivato, può essere anche sbloccato facilmente con l’app in dotazione. Se l’utente inserisce per 3 volte il PIN errato, un allarme sonoro si attiva prima che il robot si spenga definitivamente.

Una volta impostato il PIN bisogna memorizzarlo e conservalo in un luogo sicuro.

Una soluzione intelligente, è quella di registrare il proprio Landroid sul sito di Worx, inserendo il codice PIN online. Questo permetterà all’utente di recuperare il codice PIN qualora lo avesse dimenticato.

È importante non perdere il PIN, altrimenti non sarà più possibile sbloccare il robot Landroid.

La casa madre non ha previsto una procedura di reset per il PIN. Questo significa che nemmeno i centri di assistenza autorizzati Worx saranno in grado di ripristinare il vostro robot tosaerba.

Una possibilità molto interessante per difendere il robot tagliaerba dai malintenzionati è la funzione di blocco.

Direttamente dall’app Landroid l’utente può decidere di bloccare l’utilizzo del robot che emetterà un allarme sonoro ogni volta che viene sollevato e portato fuori dall’area delimitata dal filo perimetrale.

Nonostante questa funzionalità possa apparire come la soluzione definitiva contro i furti, in realtà va tenuto in considerazione che quando la batteria viene rimossa, il robot smette di funzionare del tutto. Inoltre, l’allarme assomiglia più ad un beep, che seppur prolungato emette un suono un pò debole.
torna al menu ↑

Come proteggere al meglio il robot Landroid?

Se avete la necessità di mettere in sicurezza il vostro Landroid dai furti, la decisione migliore è quella di acquistare separatamente un modulo chiamato Find My Landroid:

231,73€
disponibile
8 nuovo da 231,53€
1 usato da 180,32€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Questo modulo viene fornito con una sim prepagata per 3 anni, la quale ha lo scopo di fornire segnale costante anche fuori dalla copertura Wi-Fi di casa.

Tale accorgimento permette al GPS integrato di inviare costantemente il segnale; inoltre, esso continuerà a funzionare anche in assenza di batteria.

Il modulo GPS si installa facilmente inserendolo nel vano apposito, localizzato sotto lo sportello posteriore del robot, e può essere bloccato con la vite anti-svitamento in dotazione.

Quando il robot Landroid viene spostato fuori dal perimetro virtuale del giardino, una notifica viene inviata immediatamente sull’app, permettendo al proprietario di verificare sulla mappa gli spostamenti del robottino in tempo reale.

Find My Landroid – rete cellulare e localizzazione GPS

Find My Landroid Landroid 2019 robot mower. worx-europe.com

torna al menu ↑

Come fare la manutenzione del robot Worx Landroid?

Il Landroid tagliaerba richiede una manutenzione minima che chiunque può svolgere.

Il primo passo è aggiornare sempre il software, anche a distanza, tramite smartphone o tablet.

Se non si dispone di una connessione Wi-Fi, è possibile aggiornare il software con una chiavetta USB, come mostrato nel seguente video:

AGGIORNAMENTO FIRMWARE LANDROID WR130E S_WR141E M500 - worx.com

È necessario assicurarsi che il Landroid rimanga sempre pulito, rimuovendo i ritagli d’erba e gli altri detriti che si depositano sul fondo della scocca.

Anche la pulizia delle ruote è un’attività molto importante, sopratutto in presenza di terreno fangoso:

LANDROID TUTORIAL PULIZIA STRAORDINARIA DELLE RUOTE worx-europe.com

Cambiare le lame da taglio è un procedimento relativamente semplice e l’unico strumento necessario è un cacciavite a croce, come mostrato nel video seguente:

SOSTITUZIONE LAME WORX LANDROID 2019 - Italiano - worx.com

A volte può succedere che a distanza di tempo dalla prima installazione, il Landroid notifichi un errore relativo al filo perimetrale.

Vediamo nel seguente video tutte le casistiche e le soluzioni che Worx suggerisce per risolvere i problemi legati a questo errore:

LANDROID TUTORIAL - FILO PERIMETRALE MANCANTE

Nel caso il filo perimetrale fosse rotto, si può riparare come raccomandato in questo video:

LANDROID TUTORIAL - RIPARARE IL FILO

Durante l’inverno è consigliabile riporre il Landroid in un garage o in un magazzino.

A tal proposito vi segnaliamo la comoda borsa di stoccaggio, acquistabile su Amazon, dove poter riporre agevolmente il vostro robottino dopo la fine della stagione di taglio:

50,00€
disponibile
3 nuovo da 50,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 10:29

Se il robot tosaerba rimane inattivo per molto tempo, è buona prassi ricaricare le batterie, almeno una volta ogni 2 mesi.

È opportuno ricordarsi anche di pulire con un panno pulito i PIN di contatto del tosaerba robot e le strisce di ricarica della base.

Se non volete dedicarvi in prima persona a fare la manutenzione ordinaria potete sempre recarvi in un centro assistenza Worx Landroid autorizzato. Per maggiori informazioni visitate questo link.
torna al menu ↑

Robot tagliaerba Worx Landroid prezzo e dove acquistarlo

Il Worx Landroid è senza ombra di dubbio un robot tagliaerba poco costoso, eppure, secondo il nostro test, offre delle prestazioni all’altezza di molti modelli di fascia alta.

Di seguito vi riportiamo tutti i modelli Worx che potete acquistare direttamente su Amazon con spedizione Prime, veloce e gratuita:

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 20/10/2020 10:29

Worx supporta tutti i suoi rasaerba robotizzati con una garanzia di 3 anni (previa registrazione del vostro modello sul sito di Worx).

Inoltre, a disposizione degli utenti, c’è un servizio clienti interamente in italiano, professionale e disponibile.

Per quanto riguarda il prezzo, è importante sottolineare come l’aggiunta dei vari moduli opzionali, che abbiamo visto in questa scheda recensione, se sommati tutti insieme, portano a raddoppiare il costo complessivo del Landroid.
torna al menu ↑

Perché comprare un robot Worx Landroid?

Il Worx Landroid è il robot tagliaerba con filo perimetrale più venduto nel 2020.

Una volta superata la configurazione iniziale, il tosaerba Landroid fa il suo lavoro senza alcuno sforzo.

A nostro giudizio il Worx è più semplice da configurare rispetto ad altri rasaerba robot che abbiamo testato, anche grazie ad una programmazione facile e veloce tramite app.

Un grande punto a favore di questo modello è senz’altro il supporto tecnico; sia il cartaceo che i video disponibili online sono ben realizzati e facili da comprendere.

Anche se il Landroid fa un ottimo lavoro sulle superfici pianeggianti, fa un pò fatica ad affrontare le pendenze, i fossati e le buche. Gli utenti che hanno giardini con terreni sconnessi dovrebbero preferire un Honda Miimo, perché il suo motore è più potente ed ha una trazione migliore rispetto ad un Landroid.

Tra i pochi difetti riscontrati, ci teniamo a precisare che alcune funzioni utilissime, come il taglio dei bordi, non risolvono completamente il problema e neanche esentano l’utente dall’intervenire manualmente con un tagliabordi elettrico.

Non ultimo, il plus più grande introdotto da Worx è la possibilità di aumentare la potenza di fuoco del Landroid, aggiungendo dei moduli che ne arricchiscono le funzionalità.

Il miglior biglietto da visita per un Worx Landroid è il prato stesso: dimostrazione che il suo sistema di taglio e la navigazione intelligente funzionano perfettamente!

L’utilizzo costante del robot Worx Landroid vi farà risparmiare mediamente 2 ore alla settimana, oltre che ad esonerarvi dal tagliare l’erba in prima persona.
Tempo RisparmiatoTempo Risparmiato
9Voto Medio
Punto di riferimento
Il Worx Landroid mantiene il prato ben curato e in modo autonomo come pochi altri robot tagliaerba. Degne di nota sono le funzionalità come il taglio dei bordi, il multi-zona e il sensore pioggia. Molto semplice è la manutenzione, eccellente il sistema di sicurezza. Particolarmente apprezzata è la possibilità di programmare il lavoro con un app dedicata. Fiore all'occhiello del Landroid è la possibilità di potenziare il robottino acquistando dei moduli aggiuntivi che ne potenziano le capacità.
Installazione
8.5
Sistema di Taglio
9
Batteria
9
Programmazione
9.5
Sistema di movimento
9
Funzionalità
8.5
Sicurezza
9.5
PRO
  • Funzionalità espandibili
  • Navigazione intelligente
  • Programmazione automatica
  • App eccellente
  • Taglio dei bordi
  • Funzione Multi-zone
  • Manuale e supporto
CONTRO
  • Nessun telecomando in dotazione
  • Non riconosce gli ostacoli più bassi di 10 cm
Latest posts by Lorenzo Moretti (see all)
    torna al menu ↑

    Confronta il Worx Landroid con i migliori robot tagliaerba


    • Panoramica
    • Description
    • Marca
    • Availability
    • User Rating
    • Recensione
    • Caratteristiche
    • Copertura
    • Pendenza massima
    • Sistema di taglio
    • Altezza di Taglio
    • Larghezza di taglio
    • Batteria
    • Sistema Multi-Zona
    • Senza Filo Perimetrale
    • Sensore pioggia
    • Antifurto
    • Mobile App
    • Connettività
    • Rumorosità

    Caratteristiche: Worx Landroid

    Copertura 500 m²
    Pendenza massima 35 %
    Sistema di taglio disco rotante a 3 lame rasoio
    Altezza di Taglio 30 - 60 mm
    Larghezza di taglio 180 mm
    Batteria Li-ion 20 V
    Sistema Multi-Zona
    Senza Filo Perimetrale
    Sensore pioggia
    Antifurto
    Mobile App
    Connettività Wi-Fi
    Rumorosità 67 dB

    I Pro e Contro di Worx Landroid


    PRO
    • Funzionalità espandibili
    • Navigazione intelligente
    • Programmazione automatica
    • App eccellente
    • Taglio dei bordi
    • Funzione Multi-zone
    • Manuale e supporto
    CONTRO
    • Nessun telecomando in dotazione
    • Non riconosce gli ostacoli più bassi di 10 cm

    Le migliori foto di Worx Landroid


    Hai qualche dubbio o domanda?


     
    Nnhotempo.it ⏱️
    Logo