Il calcare nelle macchine da caffè

Il calcare è una crosta che ricopre l’interno della macchinetta caffè, soffocandola lentamente e danneggiandola.

In particolare esso può intasare i passaggi dell’acqua, portare a letture imprecise dalle sonde di temperatura e livello e causare il malfunzionamento di valvole e guarnizioni.

Mentre ci sono diversi fattori che contribuiscono all’accumulo del calcare, il contenuto di calcio non filtrato è di gran lunga il principale colpevole.

La probabilità che l’acqua causi incrostazioni non è dovuta solo alla durezza del calcio, ma anche alla temperatura, pH, acido cianurico e solidi totali disciolti.
A questo punto si potrebbe pensare che l’utilizzo dell’acqua distillata o osmotizzata possa risolvere il problema del calcare. Se da una parte questo ragionamento può sembrare logico, in realtà non è fattibile, poiché l’acqua ha bisogno di un certo contenuto minerale per trasportare tutti gli aromi e i profumi del caffè.

Scopri di più: la guida alle migliori macchine del caffè del 2022

Marcello Brunaldi

Marcello Brunaldi

Marcello è un Web Content Editor, autore del portale Nnhotempo.it. Si occupa di recensioni online, guide all’acquisto e test di prodotti. In passato ha svolto il ruolo di formatore e consulente in comunicazione e marketing digitale.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo