La piastra per capelli crespi

I capelli crespi sono molto comuni nella popolazione. Questo fenomeno si può spiegare scientificamente osservando il follicolo del capello che è maggiormente sollevato, ciò permette all’umidità di entrare, gonfiando la ciocca. Invece di apparire lisci e lucidi, i capelli appaiono secchi e crespi.

La cosa strana è che anche se l’effetto crespo è causato dall’umidità, in realtà è molto più probabile che si verifichi quando i capelli sono disidratati.

L’effetto crespo è anche più comune nelle persone con i capelli ricci rispetto a quelli lisci, perché questi tendono ad essere naturalmente più secchi e grossi.

Alcuni fattori che peggiorano e non aiutano il capello crespo sono:

  • Tanta umidità nell’aria;
  • Una marca di shampoo che secca i capelli;
  • Troppi trattamenti chimici (esempio decoloranti e tinte).

Seguendo alcuni semplici consigli si può ridurre il crespo:

  • Scegliere un balsamo progettato per entrare in profondità e nutrire il capello;
  • Fare un trattamento idratante per capelli con frequenza settimanale;
  • Non eccedere con le proteine nella dieta, perché altrimenti ciò renderebbe i capelli fragili e meno elastici;
  • Bere molta acqua, soprattutto nei giorni caldi, poiché aiuta ad idratare i capelli;

Le caratteristiche più importanti da cercare in una piastra per capelli crespi sono:

  • Tecnologia ionica:
    aiuta a combattere l’effetto crespo grazie all’azione degli ioni negativi che asciugano e rivitalizzano la cuticola, senza però eliminare l’umidità al suo interno; in tale modo l’effetto crespo va ad esaurirsi.
  • Impostazioni di temperatura regolabili:
    in questo modo si può iniziare con una temperatura bassa e alzarla fino a trovare la giusta impostazione che permetta di lisciare i capelli con 2 passaggi.
Evitate i modelli Wet and Dry che permettono di lisciare i capelli quando sono ancora umidi; questo perché peggiorerebbe la condizione di chi ha i capelli crespi.

Quando si utilizza la piastra per combattere il crespo è opportuno seguire alcune semplici accorgimenti:

  • Lisciare i capelli dividendoli in piccole sezioni, partendo dalla nuca fino ad arrivare alla parte superiore della testa, così da permettere al calore di penetrare in ogni ciocca;
  • Prima di passare la piastra, acconciare delicatamente i capelli con un pettine, evitando di usare una spazzola, perché questo aumenterebbe l’elettricità statica;
  • Usare sempre uno spray termoprotettivo prima della piastra;

Le migliori piastre anticrespo le trovate in questa speciale lista elaborata da noi:

-40% Rowenta SF4112 Extra Liss
25,49 42,99
-35% BaByliss St397E
44,84 69,90
-44% REVAMP Progloss Digital
55,99 99,99
-6% Muster Dolcissima
79,50 85,00
L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 03/09/2021 18:33

Scopri di più: la guida alle migliori piastre per capelli del 2022

Giulia Fontana

Giulia Fontana

Giulia è la classica ragazza della porta accanto, fidanzata con Marco da 7 anni, amante degli animali: ha 3 gatti, un cane e 2 conigli. In passato ha lavorato come promoter nei centri commerciali per prodotti di lusso e cosmetici. Ama scrivere recensioni su qualsiasi prodotto che riesce a testare ed è sempre informata su ogni offerta e promozione.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo