Neato Robotics

Neato Robotics

La Neato Robotics è un’azienda di robotica con sede a Newark, in California.

L’azienda è nata grazie all’annuale Stanford Global Entrepreneurs Challenge un concorso ideato dall’Università di Stanford che offre ai team di studenti partecipanti l’opportunità di vincere prodotti infrastrutturali, capitale e consulenza, per contribuire a trasformare il proprio business plan in un impresa.

La produzione attuale è incentrata esclusivamente sui robot aspirapolvere.

Il lavoro di progettazione viene svolto in California ma la produzione a contratto avviene in Cina.

La Neato Robotics ha iniziato a vendere aspiratori automatici nel 2010.

La società americana è stata la prima azienda nel mondo a lanciare un robot aspirapolvere con navigazione laser intelligente.

La Neato Robotics è oggi un punto di riferimento mondiale nel lancio di nuove caratteristiche e funzionalità all’avanguardia: è stata la prima ad annunciare un robot aspirapolvere con connettività Wi-Fi e App dedicata, la prima ad introdurre la compatibilità con gli assistenti vocali e gli smartwatch.

Nel settembre 2017 la Neato Robotics è stata acquistata dalla tedesca Vorwerk, nonostante ciò continua ad operare in modo indipendente.

L’idea alla base di Neato Robotics è che i robot possano svolgere le faccende domestiche con la stessa intelligenza degli esseri umani.

Oggi i robot Neato sono tra i migliori della categoria, con una tecnologia intelligente, un’aspirazione potente e caratteristiche innovative che permettono di svolgere il lavoro di pulizia al meglio.

Le serie prodotte da Neato Robotics

2010: Serie XV

2014: Serie Botvac

2015: Serie Botvac D

2016: Serie Botvac Connected

Il XV-11 è stato il primo robot Neato uscito sul mercato, nel febbraio 2010. Questo prodotto è stato il pioniere del design e delle funzionalità di base che si trovano in tutti i modelli Neato successivi.

Nel 2011, è stata sviluppata una nuova versione potenziata del XV-11 su commissione della Vorwerk.

Folletto VR100

Il robot aspirapolvere di Vorwerk

Questo robot aspirapolvere è stato distribuito in Italia sotto il nome di Folletto VR-100 ed è molto simile agli aspirapolvere Neato, con cui condivide molte caratteristiche. Il robot Folletto aveva in aggiunta una spazzola laterale rotante (elemento oggi presente nella maggior parte dei robot aspirapolvere) posizionata sul lato sinistro e in grado di raggiungere i bordi.

La spazzola centrale con setole in nylon e il filtro plissettato, sono stati introdotti precedentemente su questi modelli tedeschi e solo successivamente, nel 2012, per i modelli Neato.

L’unità Vorwerk era inoltre alimentata da una batteria agli ioni di litio di capacità superiore e già utilizzata al tempo nei computer portatili; un passo avanti rispetto alla più economica batteria al nichel-metallo idruro (NiMh) utilizzata nei vecchi modelli di Neato.

Nel marzo 2012, Neato Robotics annunciò il suo Neato XV-21, un perfezionamento dei modelli precedenti. Questo robot aspirapolvere fu progettato specificatamente per i proprietari di animali domestici e per le persone con allergie; era dotato di una spazzola a spirale con setole e silicone e di un nuovo filtro migliorato, fino a 3 volte più efficace nel trattenere le microparticelle rispetto ai precedenti (tuttavia, nessuno dei filtri Neato ha tuttora una certificazione HEPA).

Nell’aprile 2013, Neato Robotics rilasciò i suoi modelli XV Signature e XV Signature Pro, simili nell’aspetto ma diversi nella potenza di aspirazione.

Nel marzo 2014, Neato Robotics lanciò finalmente la serie Botvac, un progetto sviluppato nel corso degli anni, che ha portato in dote nuovi elementi, come la spazzola laterale (precedentemente montata sui robot di Vorwerk), un contenitore per la polvere più grande, una batteria più compatta, un nuovo sistema di filtrazione e la spazzola principale resa ancora più larga e vicina al bordo del robot.

Il BotVac è stato commercializzato in 5 diverse versioni:

Questi modelli erano identici per funzionalità e caratteristiche, differivano soltanto per colori e accessori inclusi (come i filtri extra e le tipologie di spazzole).

Nel maggio 2015 viene rilasciata la terza serie di Neato Robotics: la Botvac D.

 

Questa nuova gamma di robot aspirapolvere si declina in 3 modelli:

Questi 3 aspirapolvere automatici sono molto simili tra loro: Il Botvac D80 e D85 sono uguali esteticamente ma hanno accessori differenti; mentre il Botvac D75 è diverso anche nei colori.

Rispetto alla serie precedente, la nuova famiglia di robot pulisci pavimento Neato Botvac D introduce delle interessanti caratteristiche:

  • Nuovo look moderno ed elegante;
  • Motore di aspirazione più silenzioso;
  • S