Quale manutenzione è necessaria per i robot tagliaerba?

 

I tosaerba automatici necessitano di poca manutenzione, molto meno di un rasaerba tradizionale.

Per una migliore affidabilità e una maggiore durata, ci sono alcune semplici misure per assicurare che al vostro robot rasaerba sia fatta la giusta manutenzione:

  • Lame:
    assicuratevi di ispezionare le lame una volta al mese per controllare che siano affilate e prive di segni d’usura. La durata di vita delle lame del vostro rasaerba robottino varia notevolmente a seconda di diversi fattori. Questi includono il tempo di funzionamento del rasaerba robot e le dimensioni dell’area di lavoro, il tipo di erba, il tipo di terreno e la presenza di detriti come pigne, ramoscelli e pietre.
  • Telaio:
    sempre con la stessa cadenza è importante pulire la parte inferiore del tagliaerba con una spazzola rigida, rimuovendo eventuali residui d’erba e d’altri materiali. A volte un aspirabriciole con bocchetta telescopica può essere utile per aspirare l’erba tagliata da zone difficili da raggiungere.
  • Ruote:
    anche le ruote devono essere periodicamente pulite, in caso contrario si ridurrà la capacità di salire i pendii e di girare e cambiare direzione in condizioni di bagnato o fango.
  • Batteria:
    in generale, dovreste considerare la sostituzione della batteria quando il rasaerba diminuisce drasticamente il tempo di taglio e quando conseguentemente aumenta il tempo di ricarica.

Scopri di più: la guida ai migliori robot tagliaerba del 2022

Lorenzo Moretti

Lorenzo Moretti

Lorenzo è un agronomo, nato da una famiglia di agricoltori da generazioni. È un paladino dell’agricoltura sostenibile attraverso l’osservazione e il rispetto dei principi della natura. Ama testare e scrivere recensioni di prodotti per il giardinaggio, mettendo in campo tutte le sue competenze.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo