Rasoio elettrico vs lametta: pro e contro

Dovete radervi la folta barba, ma non sapete cosa scegliere? Per una profonda e delicata rasatura, meglio rasoio o lametta?

L’eterno dilemma che attanaglia l’uomo moderno finalmente trova risposta. Se siete indecisi e non sapete ancora se acquistare un rasoio elettrico o affidarvi ai migliori rasoi usa e getta, date un occhiata ai pro e i contro che abbiamo stilato in questa speciale confronto:

lametta da barba pro e contro

LAMETTA DA BARBA

Pro

  • Economica:
    in media costano meno; da precisare però che solo la tipologia usa e getta risulta economica, non lo sono infatti le lamette dei rasoi con testina intercambiabile.
  • Rasatura profonda:
    la lametta rade più vicino alla pelle di un rasoio elettrico e garantisce un maggior controllo.
  • Non necessità di una presa elettrica:
    le lamette sono un ottima scelta quando siete in viaggio, o quando vi trovate in un posto dove non ci sono prese di corrente.

Contro

  • Tempo:
    radersi con la lametta richiede un lungo lavoro di preparazione, basti pensare che ogni volta bisogna affrontare un lavandino pieno d’acqua, pulire il rasoio, sostituire eventualmente le lame, spalmare la crema da barba (e a volte montarla), applicare sul viso un olio pre-rasatura (se avete la pelle sensibile) e infine il dopobarba.
  • Tagliarsi è più facile:
    nessuno ama procurarsi dei tagli o delle irritazioni e arrossamenti da rasoio. La rasatura con una lama può anche portare a problemi più gravi per gli uomini con la pelle sensibile, come i peli incarniti e la dermatite da rasoio. Ci sono alcuni accorgimenti che migliorano notevolmente la vostra esperienza di rasatura (utilizzando i prodotti e la tecnica giusta), ma a volte non è sufficiente e i rasoi elettrici sono un opzione più sicura e risolutiva.
  • Tecnica più difficile:
    radersi correttamente con la lametta è meno semplice che utilizzare un rasoio elettrico. È richiesta una mano ferma, una certa destrezza e soprattutto molta attenzione per non rischiare di tagliarsi.
  • Manutenzione e ricambi:
    le lamette vanno pulite e cambiate spesso per non perdere l’iniziale efficacia.
  • Sapone e crema da barba:
    se è vero che le lamette sono molto economiche va detto che alla lista della spesa va aggiunto il costo delle schiume o dei saponi da barba, senza contare le lozioni pre-rasatura che i soggetti con la pelle sensibile tendono ad utilizzare.
rasoio elettrico pro e contro

RASOIO ELETTRICO

Pro

  • Velocità:
    uno dei motivi per passare alla rasatura elettrica è senz’altro l’aspetto pratico. Il tempo che si può risparmiare è veramente notevole.
  • Impermeabile:
    ad oggi la maggior parte dei rasoi elettrici sono resistenti all’acqua e possono essere utilizzati sotto la doccia o anche con creme da barba e gel, per un comfort extra.
  • Investimento a lungo termine:
    il costo d’acquisto iniziale è solitamente alto (anche se è possibile trovare ottimi rasoi ad un prezzo ragionevole), ma nel lungo periodo sarà sicuramente un buon investimento. Se tenuto con cura, un rasoio elettrico di qualità può durare molti anni. Nonostante questo, sarà comunque necessario sostituire le lame e le lamine (di solito una volta all’anno).
  • Facile e comodo:
    l’utilizzo di un rasoio elettrico è più confortevole e la pelle non viene irritata, inoltre padroneggiare la macchinetta da barba è più facile rispetto ad un rasoio tradizionale.
  • Pelli sensibili:
    gli uomini con la pelle sensibile che sono inclini all’irritazione, agli arrossamenti, ai peli incarniti e alle dermatiti da rasoio, solitamente traggano beneficio passando ad un rasoio elettrico.

Contro

  • Rasatura meno profonda:
    nonostante i migliori rasoi elettrici da barba riescano ad ottenere prestazioni simili alla lametta, la media dei modelli più economici non riesce ancora a radere in profondità come una lama tradizionale.
  • Periodo di adattamento:
    quando si utilizza un rasoio elettrico per la prima volta, probabilmente rimarrete delusi dai risultati; ma prima di tornare al vecchio rasoio manuale, dovreste permettere alla pelle di adattarsi in almeno 3 settimane (non tutti ma alcuni soggetti si).
  • Manutenzione rasoio elettrico e pulizia:
    oltre a ricaricare le batterie è importante garantire una buona pulizia delle lame, disinfettandole e lubrificandole con regolarità.

Scopri di più: la guida ai migliori rasoi elettrici del 2022

Marcello Brunaldi

Marcello Brunaldi

Marcello è un Web Editor, autore del portale Nnhotempo.it. Si occupa di recensioni online, guide all’acquisto e test di prodotti. In passato ha svolto il ruolo di formatore e consulente in comunicazione e marketing digitale.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo