Storia ed evoluzione dei monopattini elettrici Bongo

Gli anni recenti sono stati molti intensi per quanto riguarda il mondo dei monopattini elettrici: tante nuove uscite, migliaia di bonus mobilità erogati e nuove regole per la circolazione su strada.

Nel corso degli ultimi anni l’azienda Valenciana è riuscita a conquistare il mercato spagnolo introducendo monopattini dallo stile giovane ed audace, piuttosto diversi dai modelli cinesi, come quelli prodotti da Xiaomi e Kugoo.

L’azienda è riuscita a perfezionare anno dopo anno i modelli precedenti ed aggiungere nuove idee per creare delle sorprendenti linee di monopattini elettrici.

Bongo Serie S

Una delle novità più interessanti del 2020 è senza dubbio il lancio della nuova serie di monopattini sportivi Cecotec, denominata Bongo Serie S.

Non fa eccezione questa nuova linea, indirizzata ai giovani che vogliono un mezzo potente, con un design accattivante e una guida divertente.

L’idea che sta dietro alla produzione della nuova linea Bongo Serie S, è di offrire alla nuova generazione di rider qualcosa di particolare, un’esperienza diversa dal resto dei monopattini, qualcosa di speciale ed incredibilmente piacevole da guidare.

Cecotec ha realizzato 2 versioni del monopattino Bongo Serie S:

I 2 modelli condividono molte caratteristiche, tuttavia, ci sono alcune differenze.

Il Bongo Infinity S ha una batteria di capacità inferiore (7800 mAh), pertanto il suo raggio d’azione non supera i 30 km, mentre l’Unlimited S, monta una batteria più grande (10.000 mAh), che gli permette di raggiungere un massimo di 45 km.

Il Bongo Unlimited S ha un freno posteriore a disco, mentre l’Infinity S ha un freno elettronico (entrambi hanno il freno anteriore a disco).

Il Bongo Infinity è in tinta nera, con dettagli, come le ruote e le scritte, color blu metallizzato; l’Unlimited è uguale, ma sostituisce il blu con il rosso.

Abbiamo anche trovato una differenza nelle dimensioni: il Bongo Infinity S è leggermente più piccolo rispetto all’Unlimited S e di conseguenza anche più leggero.

Bongo Serie Z

La serie Z dà una svolta definitiva al concetto di mobilità elettrica, raggiungendo il perfetto punto di incontro tra il monopattino e lo scooter.

Più accelerazione, più autonomia, ruote più grandi e una sicurezza senza eguali, fanno del Bongo Serie Z il re assoluto della categoria.

Questa gamma di monopattini elettrici è rivolta al mercato urbano e grazie alle caratteristiche ibride, possono essere utilizzati anche su fondi di ghiaia o sabbia.

Il Bongo Serie Z è un monopattino che può essere usato, non solo sulle piste ciclabili, ma anche sulle carreggiate con manto stradale imperfetto, poiché non teme le buche e i dissestamenti. Ma soprattutto, i serie Z hanno la capacità di arrampicarsi sui pendii come nessun altro, grazie al loro motore da 1100 W.

Di questa linea fanno parte 2 modelli:

  • Bongo Serie Z:
    modello base della serie, studiato per essere un monopattino ibrido, adatto alla città e alla circolazione su strade urbane (con limite dei 50 km/h come da legge);
  • Bongo Serie Z Off Road:
    modello da fuoristrada, concepito per le strade sterrate e le salite di montagna;

La principale differenza tra i 2 monopattini è il battistrada dei pneumatici: quello del Bongo Serie Z è liscio, mentre quello dell’Off Road è scolpito.

La Serie Z normale, a sua volta, è disponibile in 2 colori: la Serie Z Red e la Serie Z Blue.

Monopattini elettrici della gamma Bongo che abbiamo recensito

Nnhotempo.it ⏱️
Logo