Storia ed evoluzione della Serie M2 Lefant

Lefant M210 nella sua base di ricarica

Il Lefant M210 di seconda generazione.

La nota serie M2 di Lefant ha conquistato a partire dal 2020 il mercato dei robot aspirapolvere low budget

Il grande successo di questa gamma di aspirapolvere robotizzati si deve essenzialmente a 3 fattori: le piccole dimensioni, la facilità d’uso e il prezzo basso.

Il primo robot della serie a fare la sua comparsa fu il vecchio M201, vero e proprio pioniere del genere, che al momento è fuori produzione.

Lefant ha poi negli anni sviluppato e migliorato la tecnologia di base senza però intaccare i 3 elementi di cui abbiamo discusso sopra. Il prezzo, infatti, è rimasto basso e competitivo, anche con l’uscita delle nuove versioni. Le dimensioni compatte si sono mantenute tali anche nei modelli successivi. Mentre la semplicità d’utilizzo non è stata intaccata dall’introduzione di nuove interessanti funzionalità e miglioramenti.

Di seguito vi riportiamo le offerte per tutti i 5 robot della Serie M2 disponibili attualmente in Italia:

-36% Lefant M213
139,98 219,99
-38% Lefant M213s
159,00 259,99
Lefant M210
209,99
Lefant M210B
235,99
Lefant M210-Pro
279,99
L'ultimo aggiornamento è stato fatto il: 28/11/2022 20:04

Consapevoli delle difficoltà nel comprendere le differenze tra un modello e l’altro, abbiamo realizzato una semplice e comprensibile tabella con il raffronto delle principali caratteristiche:



Lefant M210


Lefant M210B


Lefant M210-Pro


Lefant M213


Lefant M213S
Potenza di aspirazione 1800 Pa 2000 Pa 2200 Pa 2200 Pa 3200 Pa
Telecomando
Turbo Tappeto
Accessorio per il lavaggio acquistabile a parte incluso acquistabile a parte incluso incluso
Tecnologia Freemove 2.0 2.0 3.0 2.0 3.0
Autonomia 100 m 100 m 120 m 100 m 150 m
Rumorosità 62 dB 60 dB 55 dB 58 dB 60 dB
Dimensioni 28 x 28 x 7,6 cm 28 x 28 x 7,6 cm 28 x 28 x 7,9 cm 28 x 28 x 7,8 cm 28 x 28 x 7,8 cm
 

L’M210, l’M210B e l’M213 sono i robot Lefant di seconda generazione. L’M213S e l’M210-Pro appartengono invece alla terza generazione. 

Insieme alle dimensioni compatte, una caratteristica comune dei robot aspirapolvere Lefant M2 riguarda l’assenza del rullo spazzola all’interno della bocchetta d’aspirazione. Questo accorgimento permette essenzialmente di risparmiare tempo nella manutenzione ordinaria, evitando il comune problema dei grovigli di peli e capelli attorno alla spazzola.

Un altro aspetto interessante riguarda la funzionalità di lavaggio che alcuni apparecchi dicono di avere. In realtà i modelli Lefant della serie M2 non possono essere considerati dei veri e propri robot lavapavimenti, in quanto manca un serbatoio dell’acqua e un sistema di erogazione continuo. Tutti i robottini della serie M2 sono compatibili con un supporto per agganciare un panno. Quest’ultimo risulta efficace specialmente per rimuovere la polvere, mentre se si vuole lavare il pavimento bisogna preventivamente ammollarlo in acqua. La realtà dei fatti è che questo sistema risulta pressoché insufficiente se si vogliono realmente togliere le macchie dai pavimenti, pertanto è consigliabile orientarsi su un modello specifico.

Alcuni modelli includono già nella confezione il supporto da attaccare al robot, un panno mocio riutilizzabile e 5 panni usa e getta.

I robot della serie M2 che abbiamo recensito

Francesca Marino

Francesca Marino

Francesca è un’esperta copywriter che in passato ha svolto il ruolo di product manager per alcune importanti multinazionali. Negli ultimi anni si è occupata di analisi del prodotto e studio del comportamento d’acquisto. Si definisce una casalinga 3.0 con l’ossessione per l’ordine e la pulizia.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo