Cause della caduta dei capelli – Scopriamole da vicino

È difficile elencare tutte le cause della caduta dei capelli. I principali fattori che determinano questa problematica sono lo stress, l’alimentazione sbagliata, la gravidanza, gli ormoni e l’utilizzo di prodotti hair-care nocivi.

Tuttavia nella maggior parte dei casi la problematica è risolvibile o la si può addirittura attutire in tempo.

Cosmetici – Quali prediligere e suggerimenti

I prodotti anticaduta capelli sono tantissimi, sul mercato è possibile trovarne una infinità ma solo alcuni sono formulati con principi attivi d’alto livello. I prodotti per la caduta dei capelli da prediligere contengono ingredienti dalle proprietà rinfrescanti e tonificanti, come mentolo o eucalipto, oppure rigeneranti, come la pro-vitamina B5 ed il pantenolo. Portentosa anche l’azione del guaranà e della cheratina. 

Tra i prodotti anticaduta più gettonati vi sono sicuramente le fiale, da uomo o da donna, da frizionare in punti specifici della testa utilizzando leggermente i polpastrelli. Molto quotate anche le lozioni, che curano e rinvigoriscono i capelli, ristrutturando anche le chiome sfibrate o danneggiate. Ovviamente il loro utilizzo, come nel caso delle fiale, può avvenire anche in via prettamente precauzionale, nei periodi di stress o di cambio stagione.

Massaggi al cuoio capelluto

Per stimolare la microcircolazione del bulbo capillare e favorire l’azione anticaduta sono consigliati anche i massaggi alla testa, mai troppo veementi, da effettuare con piccoli movimenti circolari sfruttando solo la pressione delle dita. Non a caso tantissimi parrucchieri prima di iniziare un trattamento di bellezza vanno ad agire con un profondo massaggio in fase di shampoo. Chi desidera purificare il cuoio capelluto in modo da liberarlo ancor di più da pelli morte e scaglie di forfora, può effettuare addirittura uno scrub. Questo procedimento influenza positivamente l’azione anticaduta degli altri prodotti usati.

Prodotti e accessori

Per scongiurare al 100% la caduta dei capelli meglio abbandonare trattamenti troppo aggressivi o fatti con prodotti non in linea con la problematica da risolvere. Sono da evitare assolutamente le piastre non professionali. In caso di piastra inoltre è categorico l’utilizzo di un termo protettore, che scherma lo stelo e gli evita inutili colpi di calore. Anche le spazzole sono da scegliere con attenzione, privilegiando quelle con setole di cinghiale o che non spaccano la fibra dei capelli. 

Non sono da dimenticare inoltre i prodotti così detti “da tutti i giorni”, come shampoo e maschere. Anch’essi devono essere valutati con criterio, scegliendoli in base al proprio tipo di capello e con inci buoni.

Risparmiare su prodotti di questo tipo e affidarsi a venditori di dubbia esperienza potrebbe far risparmiare inizialmente, per poi portare in un secondo momento verso problematiche non solo estetiche ma anche di salute.

Una dieta sana ed equilibrata

Se la caduta è molto consistente o improvvisa, un po’ di attenzione va posta anche verso l’alimentazione, non sempre ricca di proteine, vitamine e oligoelementi. Il giusto nutrimento ai follicoli infatti fa fuoriuscire lo stelo del capello più robusto e sano. Meglio evitare inoltre di ritrovarsi in situazioni stressanti, che indeboliscono tutto il corpo, a partire dalla testa. Non c’è niente di più deleterio per i capelli di alimentazione malsana unita allo stress.

Giulia Fontana

Giulia è la classica ragazza della porta accanto, fidanzata con Marco da 7 anni, amante degli animali: ha 3 gatti, un cane e 2 conigli. In passato ha lavorato come promoter nei centri commerciali per prodotti di lusso e cosmetici. Ama scrivere recensioni su qualsiasi prodotto che riesce a testare ed è sempre informata su ogni offerta e promozione.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo