Come usare la cyclette?

postura della cyclette

La posizione di guida può determinare non solo l’efficienza della pedalata, ma anche il comfort.

Sebbene l’allenamento con cyclette sia uno sport adatto a tutti, c’è comunque il rischio di incorrere in infortuni se non si seguono alcune regole e si applicano le giuste configurazioni prima di iniziare l’esercizio.

Ecco alcuni consigli su come fare la cyclette correttamente:

  • Regolare il sedile:
    in una cyclette verticale, il sedile va regolato in altezza, affinché il piede, quando si trova a spingere sul pedale nella posizione più bassa, non stenda completamente la gamba, ma la tenga leggermente piegata. Questa postura porta l’utente a non sforzare o agitare i fianchi mentre pedala. Lo stesso principio si applica anche alla cyclette recline, solo che in questo caso la regolazione della sella va fatta orizzontalmente. Non meno importante (quando è possibile) è la regolazione della distanza sella manubrio. Un modo rapido per capire se il sellino è posizionato correttamente, è portare i piedi sui pedali paralleli al terreno (cioè a metà altezza) e verificare che il ginocchio formi un angolo di 90°.
  • Regolare il manubrio:
    generalmente l’altezza del manubrio va tenuta allo stesso livello della sella, ma alcuni preferiscono avere una posizione leggermente ribassata o rialzata a seconda del comfort ricercato. Se avete problemi di schiena è consigliabile tenere il manubrio in una posizione più alta, in questo modo si riduce anche lo stress al collo. Se il manubrio è troppo alto, troppo basso, troppo vicino o troppo lontano, si può avere dolore al collo, alle spalle, alla schiena e alle mani. Una presa adeguata, consente di utilizzare comodamente tutte le posizioni del manubrio e di piegare comodamente i gomiti durante la guida.
  • Posizione del piede sui pedali:
    prima di iniziare a pedalare è importante appoggiare correttamente l’avampiede al centro del pedale, così da poter imprimere durante il movimento una forza maggiore, senza dissipare energie e prevenendo infortuni o fastidi al polpaccio e ai muscoli della tibia. Le scarpe devono essere allacciate al pedale con la cinghia in dotazione, in modo che durante il movimento, il piede non scivoli in avanti o all’indietro.

Scopri di più: la guida alle migliori cyclette del 2022

Giulia Fontana

Giulia Fontana

Giulia è la classica ragazza della porta accanto, fidanzata con Marco da 7 anni, amante degli animali: ha 3 gatti, un cane e 2 conigli. In passato ha lavorato come promoter nei centri commerciali per prodotti di lusso e cosmetici. Ama scrivere recensioni su qualsiasi prodotto che riesce a testare ed è sempre informata su ogni offerta e promozione.

Nnhotempo.it ⏱️
Logo